Cresce l’attesa al TAV Castanea per il “52° Gran Premio Trinacria”

TAV CastaneaUno dei partecipanti sui campi del TAV Castanea

È in programma al TAV Castanea, da venerdì a domenica, il “52° Gran Premio Trinacria”, appuntamento tradizionale per gli appassionati di tiro a volo, specialità fossa olimpica. La manifestazione vanta una lunghissima storia, iniziata nel lontano 1966, poi interrotta dal 1989 al 1993, ma che negli ultimi anni si è riproposta con numeri di rilievo.

TAV Castanea

Il banner della manifestazione messinese

La gara si svilupperà su 100 piattelli complessivi, che precederanno il barrage finale e, come spesso avviene, ci potranno essere delle sorprese, per cui appare complicato azzardare pronostici.

Il numero dei partecipanti dovrebbe superare le 150 unità con i migliori tiratori, soprattutto, di Sicilia e Calabria. Parallele le competizioni di “Elica” con il campionato regionale e la prova del campionato delle regioni “Memorial dott. Antonello Quattrone.

TAV Castanea

Antonio Passalacqua in azione

“Stiamo per vivere il secondo evento di questa prestigiosa e calda estate 2022 – dichiara l’organizzatore Antonio Passalacquail GP Trinacria è una competizione che ha una affascinante storia alle spalle, che cerchiamo di onorare. In più, questa volta servirà da ulteriore trampolino di lancio in vista del Mondiale di “Elica”, momento clou dal punto di vista sportivo-turistico non soltanto per il TAV Castanea, ma per l’intera città. In tal senso, rinnoviamo a tutti l’invito di starci vicini per offrire la migliore accoglienza possibile a chi verrà da fuori per sparare a Messina e godersi, per una settimana, la nostra stupenda terra”.

Autori

+ posts