Cosenza di misura sul Melfi. Matera risale, Catanzaro-Andria senza gol

Padalino, allenatore del Matera (foto Denaro)

Basta un gol al Cosenza per superare al “San Vito” il Melfi e restare nei quartieri nobili della classifica. Lo firma al 16′ Arrighini, approfittando del suggerimento di Ciancio. I lucani chiudono in 10 per l’espulsione di Di Nunzio. Il Cosenza va così al terzo posto, salendo a quota 24. Senza gol, invece, la sfida tra Catanzaro e Fidelis Andria. Dopo quattro vittorie di fila si ferma la striscia dei calabresi. Nella ripresa prima traversa di Gandolfo per gli ospiti, poi occasionissima di Giampà per le “aquile”. Vince 2-1 il Matera contro la Paganese. La squadra di Padalino ipoteca il successo nel primo tempo, con le reti di Rolando al 28′ e Ingrosso al 33′. All’84’ l’autogol dello stesso Ingrosso su cross di Caccavallo. Lo stesso Caccavallo si fa poi espellere al 91′ ed è notte fonda per la squadra di Grassadonia. Il Matera balza a 16 e raggiunge in graduatoria proprio la Paganese.

Commenta su Facebook

commenti