Coronavirus, la Sosan stanzia 90mila euro per le famiglie bisognose siciliane

SosanI loghi di Solidarietà Sanitaria e Lions International

Diecimila euro da destinare ai centri siciliani, per alleviare le difficoltà del territorio in questo delicato periodo. Questo il messaggio lanciato dalla Sosan (Solidarietà Sanitaria Lions), l’organizzazione nazionale onlus del Lions Club International, che ha deciso di contribuire  in modo sostanziale per fronteggiare l’emergenza Covid-19. Lo ha comunicato il Governatore del Distretto Sicilia, Angelo Collura, che è rimasto nelle ultime ore in contatto con il Presidente Nazionale Sosan, Salvatore Trigona, e con la Presidente Centro Sosan di Messina, Elisabetta Barardello.

Nei giorni scorsi il Distretto Sicilia del Lions Club International ha destinato 70mila euro alla Protezione Civile della Regione Sicilia e ha raccolto 10mila euro tra gli i soci consegnando in totale 80mila euro. A questi si aggiungono questi 10mila euro per l’acquisto di beni di prima necessità attraverso la Sosan. Il Governatore Collura ha poi aperto un conto corrente del Distretto 108Yb Sicilia e continua a raccogliere fondi in collaborazione con tutte le Circoscrizioni, le Zone e i Club da destinare a chi si sta occupando di gestire l’emergenza.

Lions

L’impegno dei Lions siciliani a sostegno dei bisognosi

Il finanziamento di 10mila euro sarà utilizzato per l’acquisto di beni di prima necessità per le famiglie bisognose non soltanto di Messina, ma di tutte le città dove sono presenti i centri Sosan, di Paternò, Biancavilla e Ragusa. La Sosan attualmente conta 267 iscritti, di cui metà medici, ed è presente in 113 Lions Clubs distribuiti su tutti i distretti del Multidistretto 108 Italy.

“Desidero ringraziare i presidenti Trigona e Barardello, che in piena sintonia con quanto avevo sollecitato hanno operato un’importante scelta in favore della Sicilia – ha dichiarato Collura –. La Sosan attraverso questo contributo ha permesso a noi Lions di proseguire nell’opera di solidarietà e sostegno alle nostre comunità in questi giorni estremamente difficili. Siamo vicini – ha concluso – a tutti gli operatori sanitari e ai tanti medici e infermieri in questo momento in prima linea nella dura battaglia contro il coronavirus. Noi Lions ci siamo e abbiamo destinato ogni somma possibile per sostenere il lavoro della Protezione Civile e di chi sta lavorando ora dopo ora per fronteggiare la pandemia”.