Coppa Italia Serie D, il Sant’Agata sfiderà nel primo turno Locri o Vibonese

Sant'AgataIl Sant'Agata in posa al "Fresina" (foto Marta Ignazzitto)

Il Dipartimento Interregionale ha reso noto il regolamento e il calendario della Coppa Italia di Serie D 2022/2023. La 22esima edizione prenderà il via alle ore 16 domenica 21 agosto con le 37 sfide ad eliminazione diretta e un triangolare del turno preliminare per proseguire con il primo turno organizzato in gare uniche in programma domenica 28 agosto.

Locri

Il Locri ha riconquistato la Serie D

Al turno preliminare è, allo stato, ammessa con riserva il Giarre, in virtù del Decreto del Tar Lazio n.09540 dello scorso 9 agosto, salvo ogni ulteriore e successivo provvedimento in relazione al contenzioso giurisdizionale. Al preliminare partecipano le 36 società neopromosse, le 7 retrocesse dalla Lega Pro, i 15 club vincenti i Play Out 2021/2022 e salve con un distacco superiore agli 8 punti, le 17 società classificate al termine della scorsa stagione dal 12^ all’11^ posto per i gironi a 18 sodalizi, dal 14^ al 13^ per quelli a 20 squadre.

Ammesso in sovrannumero il Catania. Il Cartigliano è stato ammesso direttamente al 1^ turno per la migliore posizione nella classifica della Coppa Disciplina. Al primo turno, composto da 64 gare ad eliminazione diretta, partecipano invece le 38 società vincenti il preliminare ed i 90 club aventi diritto. Variata di poco la formula della competizione con l’introduzione di un triangolare nel preliminare. Confermato il format delle gare uniche per tutti gli altri turni della Coppa Italia.

Vibonese

Giacomo Modica è il nuovo tecnico della Vibonese

In tutti i casi saranno i rigori a decidere gli incontri che termineranno in parità alla fine dei tempi regolamentari compresa la finale. Il Sant’Agata, dopo la qualificazione ai play-off nei mesi scorsi, accede direttamente al primo turno. La formazione allenata da Leo Vanzetto sfiderà, in trasferta, la vincente del match valido per il turno preliminare tra il Locri neopromosso e la Vibonese retrocessa dalla Lega Pro. La nuova stagione scatterà quindi domenica 28 agosto in Calabria.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma