Consiglio Federale, Messina ufficialmente in Lega Pro. Tavecchio: “Terza serie a 54 squadre”

FigcLa sede della Figc

Catania e Teramo escluse dalla Serie B dove “entrano” Virtus Entella e Ascoli. Ecco le principali decisioni del Consiglio Federale che si è svolto all’Expo. In Lega Pro escluse Torres e Vigor Lamezia, mentre sono state riammesse Pro Patria e Messina. Sempre in Lega Pro il Monopoli ha sostituito il Castiglione. “I campionati partiranno regolarmente – ha detto il presidente federale, Carlo Tavecchio e in Lega Pro il campionato sarà a 54 salvo decisioni che non competono alla Figc, ma che sarebbero in controtendenza con quello che pensiamo noi ovvero con la necessità di pagare i giocatori e tutti i tesserati”.

Il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio

Il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio

“A questi club – si legge in una nota – è stato dato un termine di 10 giorni per gli adempimenti conseguenti. A seguito della straordinarietà della situazione, il Consiglio ha concesso alle medesime società una finestra suppletiva di mercato fissata in 20 giorni. In Serie B c’era già stata la sostituzione del Parma con il Brescia. “Il Consiglio federale di oggi è importante nella misura in cui ha assestato l’inizio del campionato. Siamo pronti per aprire la stagione – ha aggiunto Tavecchio -. Devo ringraziare gli organi federali e i giudici sportivi di primo e secondo grado. In un momento così importante assolvere questi problemi nell’arco di 28 giorni è stato un record”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti