Consegnato al Comune di Messina un dipinto di Antonino Rigano dedicato alla città negli anni ’50

E’ stato donato ieri, all’assessore alla cultura, Tonino Perna, a nome dell’Amministrazione Comunale, un dipinto denominato “Messina Viva” realizzato in sei mesi dall’artista Antonino Rigano. L’opera, acrilico su carta scenografica, di metri 8,50 x 2,10, riproduce la Messina degli anni ’50 attraverso le immagini pittoriche di Rigano, che nel ripercorrere i ricordi d’infanzia ha evidenziato le strade, i monumenti, gli eventi ed i passaggi più emblematici della città anche nel rispetto delle sue tradizioni. L’assessore Perna, nell’esprimere a Rigano compiacimento e soddisfazione per il dipinto, ha sottolineato che “Si tratta di un’opera che trasmette energia e amore per Messina attraverso l’esaltazione e la riproduzione di eventi e luoghi della seconda metà del Novecento”. “Messina Viva” riproduce il Duomo, il Tribunale, l’Università, la Dogana, Piazza Cairoli, la Stazione ferroviaria, la Fiera, il Cine Teatro Savoia, la Vara, i Giganti, la visita del Papa, l’Irrera a Mare, il vecchio tram, la Camera di Commercio, il primo giro d’Italia con tappa a Messina, la coppa Cesare Lo Forte, una manifestazione politica davanti la Prefettura ed altri appuntamenti. Nino Rigano, nel corso della sua attività pittorica, ha tenuto personali partecipando a manifestazioni a carattere nazionale e regionale. I dipinti si trovano presso collezioni private e pubbliche.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com