Consegnate le adesioni al crowdfunding. Sciotto: “Tutti devono darsi da fare”

Pietro SciottoIl presidente Pietro Sciotto al Comune (foto Paolo Furrer)

A margine dell’incontro svoltosi al Comune tra il presidente del Messina Pietro Sciotto e il Sindaco Federico Basile è intervenuto anche il neo consigliere comunale Dario Carbone che ha consegnato l’elenco aggiornato dei nominativi degli oltre 560 tifosi che hanno aderito alla campagna di crowdfunding tesa a supportare le scelte della società biancoscudata in questo momento determinante finalizzato alla nuova iscrizione al campionato di Lega Pro.

Foto di gruppo al Comune

Foto di gruppo all’esito del tavolo del Comune (foto Paolo Furrer)

Queste le parole di ringraziamento del massimo dirigente: “Ringrazio tutti i tifosi che mi stimano e che io stimo ma so che la città può fare molto di più. Mi assalgono tanti dubbi la notte, noto che c’è un alone di entusiasmo perchè non si vuole disperdere questo patrimonio collettivo ma allora dico a tutti di fare i fatti e non solo a queste 500 persone. Sciotto non ha bisogno di questi soldi per iscrivere la squadra al campionato perché desidera la partecipazione di tutti. Rispetto a Palermo i nostri numeri sono imparagonabili sia dal punto di vista del botteghino che di sostegno alla società. Se domani iscrivo la squadra mi occorrono 350 mila euro di fideiussione e 500 mila euro per ripianare il pregresso. In definitiva desidero la partecipazione di tutti perchè la squadra è nei fatti della città e non ne porta soltanto il nome sulla maglia”.

Basile e Sciotto

Il sindaco Federico Basile e il presidente Pietro Sciotto (foto Paolo Furrer)

A precisa domanda sulla fideiussione da presentare, Sciotto ha poi spiegato: “L’iscrizione si fa in un mese, non in un giorno, dati gli adempimenti burocratici previsti. Io non mi sono arreso neanche un momento. Intanto di fideiussione rimane in vigore quella di 350.000 euro che a scade a dicembre, ma ne va fatta un’altra di pari entità per l’iscrizione al prossimo campionato. Non ce l’ho pronta, ma non ho difficoltà in questo senso, mi bastano soltanto dodici ore”. 

Questo il saluto istituzionale conclusivo da parte di Basile: “L’appello da parte del presidente è accorato. L’istituzione Comune lo ribadisco starà sempre vicino alla squadra perché sappiamo quanto la squadra sia importante per la città. Sono fermamente convinto che prima di mercoledì troveremo la quadra”.

Autori

+ posts