129 barche e 300 atleti per la grande regata “Vele dello Stretto 2022”

VelaGrande spettacolo con "Vele dello Stretto 2022"

È stata una festa di atleti e di vele quella che, nella giornata di domenica, ha animato lo Stretto e la Passeggiata a Mare per la grande Regata “Vele dello Stretto 2022”, cui hanno preso parte il Sindaco Federico Basile e l’Assessore al Turismo Enzo Caruso, organizzata da Assonautica provinciale di Messina presieduta da Santi Ilacqua, in collaborazione con la Camera di Commercio.

Vela

Ben 129 barche si sono alternate nelle acque dello Stretto

La premiazione dei vincitori si è svolta al village “Vele dello Stretto” animato da Studio54 Network, con l’obiettivo di far conoscere il territorio e i programmi che verranno messi in atto dalla Giunta comunale appena insidiatasi. Circa 300 gli atleti che hanno partecipato alla grande regata portando nello Stretto vele, barche d’altura, derive, optimist, laser, catamarani, sunfish e windsurf per un totale di 129 barche.

La premiazione si è tenuta nell’arena della Passeggiata a Mare alla presenza del presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina, del segretario generale Paola Sabella, dell’assessore alle politiche culturali del Comune di Messina Enzo Caruso e da Salvatore Ingegneri, in rappresentanza del presidente dell’ATM, sponsor dell’evento. L’evento è stato organizzato con la collaborazione del Comune di Messina, la Marina del Nettuno che ha ospitato le barche partecipanti, la Polizia di Stato che ha garantivo la sicurezza anche con la presenza delle moto d’acqua, e ancora la Marina Militare, l’Azienda Trasporti Messina, Messina Servizi Bene Comune, l’EAR Teatro, l’Università degli Studi, l’Istituto Nautico Caio Duilio e l’Istituto di Istruzione Superiore Antonello.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia