Concerto Tiziano Ferro, il Comune: “Stadio e aree esterne affidate ad organizzatori e ACR”

Tiziano FerroLo stadio "Franco Scoglio" in occasione del concerto di Tiziano Ferro

Botta e risposta dopo il concerto di Tiziano Ferro, andato in scena sabato scorso allo stadio “Franco Scoglio”. Non si è fatta attendere la replica da Palazzo Zanca a seguito del post apparso sulla pagina Facebook di Musica da Bere contenente le accuse lanciate dall’organizzatore dell’evento Carmelo Costa nei confronti dell’Amministrazione Comunale e dell’ATM.

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro a Messina

“In merito alle dichiarazioni rilasciate dal local promoter degli eventi musicali allo stadio Scoglio – si legge nel comunicato dell’Ufficio stampa del Comune di Messina – il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, e il direttore generale dell’ATM, Daniele De Almagro, evidenziano che “Con riferimento a quanto dichiarato dall’organizzatore degli eventi, relativamente al servizio offerto da ATM per il concerto di Tiziano Ferro di sabato scorso, era stato invece programmato da tempo il programma speciale di trasporto e diffuso a mezzo sito aziendale, in tutti i punti vendita ATM e sui bus e tram aziendali”.

Tiziano Ferro

35mila gli spettatori accorsi al “Franco Scoglio” per il concerto di Tiziano Ferro

De Almagro aggiunge anche che: “Ho personalmente verificato che i bus fossero puliti dentro e fuori prima che lasciassero il deposito; pertanto è priva di fondamento l’affermazione che fossero sporchi”. “Quanto al numero di mezzi impiegati ritenuto insufficiente – proseguono Cacciola e De Almagro – segnaliamo che il servizio già collaudato per manifestazioni precedenti, come in occasione di Vasco Rossi, è stato ulteriormente potenziato con un programma di trasporto speciale relativo ai tram fino alle 3 del mattino con partenza dal parcheggio di interscambio Zir. Inoltre quest’anno è stato possibile effettuare un ulteriore interscambio dal CavallottiStazione Centrale con i bus in partenza verso la zona nord e sud della città. Il terminal Zir, da dove sono partite le navette per lo stadio – concludono Cacciola e De Almagro – è rimasto aperto sino alle 3 di notte con personale ATM, che si è occupato del coordinamento del servizio e dell’assistenza ai viaggiatori”.

Tiziano Ferro

Lo splendido palco che ha ospitato Tiziano Ferro al Franco Scoglio

In merito alle operazioni di scerbatura, l’assessore allo Sport, Sebastiano Pino, fa inoltre le sue precisazioni, chiamando in causa l‘ACR Messina: “I parcheggi sono stati concessi in gestione all’organizzazione e la scerbatura è stata effettuata dalla società del dott. Costa, ma in compensazione rispetto alle tariffe di concessione dello stadio Scoglio e quindi concretamente è stata a carico del Comune di Messina. Per quanto riguarda le condizioni di pulizia all’interno dell’impianto è bene ricordare che sino al prossimo 30 settembre 2017 lo stadio è in concessione annuale all’Acr Messina, che deve occuparsi della manutenzione ordinaria e quindi anche della pulizia secondo il disciplinare d’uso. Sono del tutto ingenerose le critiche del dott. Costa dal momento che per l’organizzazione degli eventi negli ultimi anni ha scelto lo stadio Franco Scoglio in quanto lo ritiene adeguato ad ospitare eventi così importanti ed economicamente vantaggiosi per l’organizzazione”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com