Con il “Collegiale dello Stretto” nel volley è realtà il ponte tra Sicilia e Calabria

Si terrà Venerdì 14 Aprile alle ore 10, nella Facoltà di Scienze motorie della Cittadella universitaria dell’Università di Messina (Villaggio Annunziata), una conferenza stampa sull’evento sportivo denominato “Primo Collegiale dello Stretto”, che nel corso dell’intera giornata di venerdì 14 aprile impegnerà circa 60 tra atleti e tecnici nei palazzetti universitari del PalaNebiolo e del PalaCus.

Lotronto, Trimarchi, Musolino e Zurro

Lotronto, Trimarchi, Musolino e Zurro (foto Vincenzo Nicita Mauro)

“L’incontro-evento, che vede impegnati su un fronte comune i due Comitati Territoriali di Messina e Reggio Calabria, rappresenta – ha sottolineato Alessandro Zurro, presidente Fipav Messina – un ideale “Ponte” per unire due realtà che per storia e tradizione rappresentano già unicum in carne ossa, fatto di imprese sportive che hanno visto insieme, nelle stesse formazioni, uomini e donne dell’area dello Stretto”.

Sarà una giornata all’insegna dello sport. Il “Collegiale dello Stretto” coinvolgerà le rappresentative maschili e femminile di entrambe le federazioni. Grazie al sostegno del Cus Messina, che metterà a disposizione le sue strutture, si dà il via ad una collaborazione tra le due sponde dello Stretto creando finalmente quel “ponte” di collegamento che grazie alla pallavolo diventa realtà. Il programma prevede una seduta di allenamento al PalaNebiolo e al PalaCus per le rappresentative: alle 9 le femminili, alle 11 le maschili. Dopo pranzo si terranno, solo al PalaCus, le due amichevoli, prima quella delle donne, poi quella degli uomini.

Adriana Giovenco

Adriana Giovenco, capitano della Cresci In Rete Messina

Per avvicinare i giovani atleti a quello che è sempre più un ragionamento di pallavolo di alto livello, è stato inserito, prima delle due amichevoli, un incontro con Adriana Giovenco, psicologa professionista nel settore del mental training. “Questo incontro – ha spiegato il responsabile del settore tecnico territoriale di Messina, Francesco Trimarchipermette di dare una base ai ragazzi perché è un ramo della nostra disciplina che si sta sempre più evolvendo. Avevamo aperto questo discorso già a luglio con il corso tenuto da Bertoli e adesso vogliamo affrontarlo nuovamente”. Collaborazione e confronto sono due punti cari al presidente Zurro che col collega Domenico Panuccio, presidente della Fipav di Reggio Calabria, ha attivato un percorso congiunto.

Daniele Bruschetta

Il prof. Daniele Bruschetta

Alla conferenza stampa parteciperanno: Daniele Bruschetta (delegato allo sport dell’Università di Messina e Presidente Centro di Medicina Sportiva fisica e riabilitativa Cittadella Universitaria), Antonio Lotronto (Presidente Regionale Fipav Sicilia), Alessandro Zurro (Presidente territoriale Fipav Messina), Domenico Panuccio (Presidente Territoriale Fipav Reggio Calabria), Nino Micali (Presidente Cus Unime), Bruno Curnari (Collaboratore Tecnico Settore Squadre Nazionali), Mauro Maccotta (Responsabile Settore Tecnico Regionale Fipav Sicilia), Francesco Trimarchi (Responsabile Settore Tecnico Fipav Messina), Antonio Polimeni (Responsabile Settore Tecnico Fipav Reggio), Adriana Giovenco (Specialista Mental Training)

Commenta su Facebook

commenti