Con Berardi si sono aggregati anche Fusca e Anella. Infortunio al ginocchio per Ciccone

FuscaUn intervento in copertura di Fusca (foto Massimiliano Colombo)

Dopo avere svolto la preparazione precampionato nel Lazio e in Toscana, tra Fiuggi e Chianciano, e dopo il mini-ritiro di Imola, il Messina è tornato finalmente a lavoro in riva allo Stretto. Concluso quindi un “esilio” forzato durato praticamente un mese. Agli ordini di Valerio Bertotto ci sono adesso ben 26 calciatori, 24 dei quali effettivamente sotto contratto con i giallorossi (si attende sempre il transfer per il tedesco Akrapovic).

Bertotto

Bertotto osserva i suoi uomini in allenamento

Al portiere Alessandro Berardi, che vorrebbe rimanere in Sicilia per la terza annata consecutiva, si sono aggiunti infatti anche il difensore Sebastian Fusca, ottavo reduce rispetto alla passata stagione, e l’attaccante ex Frosinone Gabriele Anella, destinato a rimpinguare l’organico della “Berretti”, composta da elementi ’98 e ’99 con la possibilità di schierare però tre fuoriquota del ’97. Fusca, cresciuto nel settore giovanile della Ternana, proverà a convincere lo staff tecnico. Con lui diventano sei i romani in organico: gli altri sono Berardi, Bramati, Ricozzi, Ferri e Pozzebon.

Con l’arrivo in prestito dal Crotone di Giovanni Foresta sono diventano quattordici invece gli acquisti formalizzati nel corso dell’estate dall’ACR Messina, che attende adesso altri innesti di qualità ed esperienza in difesa e a centrocampo, anche perché il torneo si annuncia molto competitivo. Non è da escludere qualche movimento in attacco, soprattutto dopo l’infortunio al ginocchio accusato da Nicola Ciccone, che sarà valutato nelle prossime ore: si teme l’interessamento del menisco e uno stop di qualche settimana. Una tegola, se si considera che l’ex Cremonese è stato il grande protagonista del precampionato.

Nicola Ciccone

Si teme uno stop di qualche settimana per Nicola Ciccone

Nel pomeriggio di venerdì la squadra ha disputato una partitella in famiglia, anche perché è saltata l’amichevole con il Gela per la mancata agibilità del “Franco Scoglio”. Gli interventi di messa a norma del Gos, il Gruppo Operativo Sicurezza, verranno completati soltanto dopo Ferragosto e quindi un’eventuale test si sarebbe dovuto disputare a porte chiuse. La proprietà invece ha già annunciato l’apertura della Curva Sud a partire da mercoledì 17 e quindi soltanto dopo quella data organizzerà la sesta gara estiva dei peloritani, che potrà essere seguita dal pubblico sugli spalti.

Intanto va avanti l’iter finalizzato al rimescolamento delle quote societarie. Ottimismo da parte della cordata laziale rappresentata da Giovanni Carabellò, che si fa forte del documento sottoscritto dagli attuali soci dell’ACR. La parola passa adesso ai commercialisti, che stanno studiando il bilancio del club, gravato da ingenti debiti. È emerso intanto che gli imprenditori che hanno contattato l’ex vice-presidente Pietro Gugliotta non hanno precedenti esperienze nel calcio, per cui per loro si tratterebbe di un esordio assoluto nel mondo della Lega Pro.

GOS

La sala del GOS del Franco Scoglio è stata danneggiata dai vandali

Questa la rosa aggiornata dell’ACR Messina: 
Portieri – Alessandro BERARDI (1991), Matteo BRUNELLI (1994, Chievo), Andrea DINI (1996, San Marino), Giovanni RUSSO (1992, Gallipoli).
Difensori – Lorenzo BURZIGOTTI (1987, confermato), Andrea DE VITO (1991, confermato), Amilcare FIUMARA (1998, Settore Giovanile), Sebastian FUSCA* (1996), Andrei Filip IONUT (1988, confermato), Francesco MILETO (1995, confermato), Lorenzo PARAMATTI (1995, Bologna).
Centrocampisti – Aaron AKRAPOVIC* (1994, Lynx FC), Luca BALDASSIN (1994, Chievo), Fabio BOSSA (1998, Settore Giovanile), Fabrizio Massimo BRAMATI (1993, confermato), Giovanni FORESTA (1995, Crotone), Carmine GIORGIONE (1991, confermato), Gianluca MUSACCI (1987, Catania), Simone RICOZZI (1997, Genoa).
Attaccanti – Gabriele ANELLA (1997, Frosinone), Matteo BRUNORI (1994, Petrignano), Nicola CICCONE (1996, Cremonese), Jacopo FERRI (1995, Roma), Sebastiano LONGO (1998, Settore Giovanile), Manuel David MILINKOVIC (1994, Genoa), Demiro POZZEBON (1988, Lucchese).
I due giocatori indicati con l’asterisco (*) non sono stati ancora contrattualizzati.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com