Colpaccio Sant’Agata: Giorgio Cicirello è un calciatore biancazzurro

Giorgio Cicirello ci prova dalla distanza

Il colpo più atteso del mercato del Città di Sant’Agata è finalmente arrivato. Giorgio Cicirello, attaccante classe 1995, è un nuovo calciatore della formazione biancazzurra. Si avvera così il “sogno proibito” del presidente Paratore e di mister Pasquale Ferrara, che hanno insistito sulla trattativa strappando l’esterno d’attacco al Due Torri. Questa mattina è arrivato l’accordo ed a breve le parti dovrebbero mettere nero su bianco, ufficializzando a stretto giro.

L'attaccante Giorgio Cicirello ha vissuto un'esperienza anche nelle giovanili del Trapani

L’attaccante Giorgio Cicirello ha vissuto un’esperienza anche nelle giovanili del Trapani

Cicirello, che negli ultimi due anni ha giocato in serie D con il club di Piraino, ritornerà dunque a casa. Santagatese doc, cresciuto proprio nel contesto del calcio cittadino, ha cominciato la sua scalata con la maglia del Rocca di Caprileone, in cui ha brillato nonostante la retrocessione rimediata dall’Eccellenza alla Promozione. Poi, il trasferimento sotto la guida di Antonio Venuto, che ha cambiato le sorti della sua carriera. Nato come ala, Cicirello ha ricoperto gran parte dei ruoli disponibili dal centrocampo in su nella formazione pirainese, segnando gol spesso decisivi. Adesso la separazione da un Due Torri in stand-by, che è alle prese con altre questioni ed aveva rischiato di perdere il giocatore già nelle scorse finestre di mercato.
L’ultimo santagatese è quindi tornato a casa. La politica intrapresa lo scorso anno, che ha raggruppato tutti i giocatori più in vista della città, si chiude con uno dei pezzi pregiati del calcio messinese. Dopo Boris Zingales, di cui non è ancora scontata la riconferma, un altro calciatore ha lasciato il torneo di quarta serie per la maglia biancazzurra. Il mercato non è ancora finito, la stagione deve ancora entrare nel vivo, ma la sensazione è che a Sant’Agata ci sarà da divertirsi.

Commenta su Facebook

commenti