Clima di armonia nel Savio al lavoro in palestra: si è aggregata Laura Chiofalo

Sotto le direttive di mister Giovanni Russo le atlete hanno iniziato la preparazione al PalaJuvara. Al gruppo si è aggiunto Laura Chiofalo, uno dei 95 più interessanti del movimento messinese. Nelle ultime due stagioni ha fatto parte in pianta stabile della prima squadra dell’Azzurra impegnata nel torneo di serie C. 

Sono davvero positivi i riscontri raccolti dal Savio dopo i primi giorni di lavoro in palestra. Sotto le direttive di mister Giovanni Russo le atlete hanno iniziato la preparazione di buona lena, seguendo la tabella di marcia stilata dallo staff tecnico che comprende anche l’aiuto allenatore Sergio Conti Nibali, il fisioterapista Davide D’Agata e lo scoutman Dario Caminiti. Capitan Centorrino e compagne alternano le sedute di pesi al lavoro di natura fisica, intervallato dai primi contatti con il pallone. 

Visibilmente soddisfatto per le indicazioni fornite l’allenatore Russo. “Abbiamo iniziato la preparazione da una decina di giorni e devo dire che tutto sta procedendo nel migliore dei modi. Le ragazze stanno rispondendo in maniera positiva alle sollecitazioni cui sono state sottoposte ma l’aspetto che mi preme sottolineare è il clima di armonia ed entusiasmo che si è venuto da subito ad instaurare nel gruppo. La fase iniziale della preparazione è sempre la più faticosa, ma l’approccio mostrato da tutte le ragazze è quello ideale. Vi è lo spirito giusto di chi vuole migliorare, e io conosco solo una strada per farlo: il sudore e l’applicazione in palestra”.
La rosa del Savio si è intanto allargata di un nuovo elemento: si è infatti aggregata al gruppo di mister Russo impegnato nella preparazione pre-campionato anche la ‘95 Laura Chiofalo. Si tratta di un elemento giovane, ma soprattutto uno dei prospetti più interessanti che il movimento messinese abbia prodotto in questi anni. Nelle ultime due stagioni ha fatto parte in pianta stabile della prima squadra dell’Azzurra impegnata nel torneo di serie C. Abbina alla prestanza fisica una buona tecnica di base e soprattutto un potenziale che nella scorsa stagione è riuscita a fare emergere in maniera parziale, frenata da un infortunio. Quella con il Savio rappresenta per Laura Chiofalo la soluzione ideale per compiere un ulteriore passo in avanti nel suo processo di maturazione.
“Ho deciso di indossare la maglia del Savio per il rapporto che ho instaurato con questa società  – sottolinea la Chiofalo – e soprattutto il legame che si è venuto a creare con molte atlete con le quali ho condiviso l’esperienza di giocare insieme il campionato under 18. Vi sono le condizioni ideali per lavorare, e trovo un tecnico come Giovanni Russo verso il quale nutro grande stima. Colgo l’occasione per ringraziare l’Azzurra e i tecnici Franco Donato e Paola Laganà per tutto quello che hanno fatto per me in queste due stagioni: conserverò un bel ricordo di questa esperienza, ma bisogna guardare avanti e io intendo continuare la mia crescita con il Savio”.
Laura Chiofalo ha un solo desiderio in vista della nuova stagione: “Mi auguro di potere finalmente dare il meglio di me stessa e di vivere un campionato senza infortuni. Le ultime due stagioni in questo senso sono state difficili, vedere le compagne giocare dalla panchina non è piacevole. Speriamo che questa stagione sia più fortunata”.
       
Nella foto l’ultimo innesto operato dal Savio, Laura Chiofalo

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com