Città di Taormina, vincono Under 16 e Giovanissimi. Ko Juniores e Allievi

Città di TaorminaL'Under 16 del Città di Taormina vittoriosa sul Game Sport Ragusa

Prima sconfitta, dopo quattro successi consecutivi, per la Juniores di Mimmo Ardizzone, ko a Nizza con la Valdinisi per 2-1. Con appena 14 giocatori in distinta e la presenza del 2002 Nicolò Caltabiano, “prestato” dalla prima squadra per rimpolpare l’organico, il Città di Taormina passa comunque in vantaggio in apertura con il secondo gol in campionato di Peppe Rustica. Immediato, però, il pari locale con Frontaurea e nella ripresa, dopo tante occasioni non concretizzate dai biancazzurri, i padroni di casa strappano il successo grazie alla rete di Mosca. Juniores, quindi, agganciata in testa alla classifica proprio dal Valdinisi che però ha disputato una partita in più rispetto a un Città di Taormina che dovrà recuperare le gare con Gescal e Messana.

Valdinisi-Città di Taormina 2-1
Marcatori: 7′ pt Rustica (CdT), 15′ pt Frontaurea, 35′ st Mosca.
Valdinisi: Cacciola, Freni, Spadaro, Frontaurea, Fiumara, Micalizzi, Musumarra (12′ st Briguglio, 30′ st D’Anna, 44′ st Moro), Somesan, Crocetta, Mosca, Trovato. Allenatore: Massimiliano Spadaro. A disposizione: Cambria.
Città di Taormina: Giuffrida, Caltabiano, Peditto (12′ st Arnò), Vitale, Lo Re, Ciliberti, Rustica, Abbate, Augliera, Briganti, Viscuso. Allenatore: Domenico Ardizzone. A disposizione: Russo, Manciagli.
Arbitro: Francesco Rao di Messina.
Ammoniti: Micalizzi, Mosca (V); Peditto, Briganti, Viscuso (CdT).

Città di Taormina

L’Under 17 del Città di Taormina sconfitta dal Camaro

UNDER 17 – Si ferma la corsa di testa degli Allievi, sconfitti 3-2 dal Camaro dopo una striscia di sei vittorie consecutive. Dopo una prima occasione di Aloisi e una parata di Gualberti su Gargiulo, il punteggio si sblocca al 27’ con un bellissimo gol di Galletta, autore di un’azione personale chiusa con un preciso destro a giro. E il Camaro raddoppia dieci minuti dopo con il rigore, concesso per un fallo di Gualberti su Viola, che Palmieri trasforma incrociando il mancino. Il tentativo di rimonta del Città di Taormina si complica ulteriormente quando Calì, in campo dall’inizio della ripresa, becca due gialli in una manciata di minuti e lascia i suoi in dieci. Al 70’, poi, arriva anche il tris con un nuovo rigore realizzato da Palmieri. Sul 3-0 il Città di Taormina tira fuori l’orgoglio, va in gol con Spanò, anche in questo caso dal dischetto, e con il tocco sottomisura di Aloisi su assist di Marini. L’assalto dell’ultimo quarto d’ora, però, non cambierà le sorti della gara, nonostante un paio di buone occasioni create da Spanò, Gennaro e Aloisi. Con l’Acr Messina fuori classifica, comanda ora il Giarre (27 punti in 12 partite) con due lunghezze di vantaggio proprio sul Città di Taormina che però ha già osservato il turno di riposo. Biancazzurri che a loro volta hanno una lunghezza di margine sulla coppia Jonica-Jonia

Camaro-Città di Taormina 3-2
Marcatori: 27’ pt Galletta, 37’ pt (rig.) e 25’ st (rig.) Palmieri, 27’ st Spanò (rig.), 30’ st Aloisi.
Camaro: De Pasquale, Paratore, Tita (49′ st De Luca), Quattrocchi, Muscarà, Moschella, Gargiulo (37′ st M. Conti), La Fauci, Palmieri (27′ st Abate), Viola (31′ st Cassisi), Galletta (40′ st Bonanno). Allenatore: Francesco Suria. A disposizione: P. Santoro, P. Conti, Zimbaro, Catalano.
Città di Taormina: Gualberti, V. Santoro, D’Agostino, Lembo, Vancheri, Cucè (18′ st Leggio), Rizzo (1′ st Bertuccelli), Manciagli (1′ st Calì), Aloisi, Gennaro, Spanò. Allenatore: Gabriele Patti. A disposizione: Russo, Quartuccio, Romeo, Dardanelli, Marini, Zoccoli.
Arbitro: Karim La Franca di Messina.
Ammoniti: Palmieri, Galletta, Gargiulo, Viola, Cassisi (C); Rizzo, Gennaro, Manciagli, Vancheri, Calì (CdT). Espulso: Calì (CdT).

Città di Taormina

La Juniores del Città di Taormina sconfitta dal Valdinisi

E Davide Calì, sfortunato protagonista con gli Allievi, si fa perdonare quel cartellino rosso con la doppietta che spiana la strada all’Under 16 nello scontro al vertice del Bacigalupo con il Game Sport Ragusa. Capitano di giornata, Calì firma il vantaggio dopo nove minuti su calcio di rigore, con la gara che scivola dalla parte taorminese anche grazie al portiere Brunetto che intuisce il rigore incrociato di Missud e conserva il vantaggio con uno spettacolare intervento. Passato lo spavento al 26’ il Città di Taormina raddoppia con il colpo di testa di Calì su corner di Zoccoli. Dopo un paio di altri buoni interventi di Brunetto e una parata di La Licata su Zoccoli, la gara va in archivio nella ripresa dopo l’ingresso in campo di Bagalà che alla mezz’ora cala il tris con un delizioso spunto personale. Al 34’ Leggio, in diagonale su assist del solito Zoccoli, realizza l’undicesimo gol del suo campionato e al 40’ Bagalà completa la doppietta personale sfruttando un’indecisione della difesa. Under 16 che si issa da sola in testa alla classifica, scavalcando proprio il Game Sport Ragusa alla prima battuta d’arresto e che adesso insegue a un punto di distanza.

Città di Taormina-Game Sport Ragusa 5-0
Marcatori: 9′ pt (rig.) e 26′ pt Calì, 30′ st e 40′ st Bagalà, 34′ st Leggio.
Città di Taormina: Brunetto, Santoro (34′ st Russo), Marini, Sortino, Quartuccio (14′ st Alessandra), Romeo (38′ st Pisana), Pagano (11′ st Busà), Calì, Leggio (34′ st Ruffo), Zoccoli (38′ st Tortorella), Ghezzi (22′ st Bagalà). Allenatore: Domenico Calì. A disposizione: Gualberti, Milicia.
Game Sport Ragusa: La Licata, Milio (14′ st Giovannini), G. Occhipinti (14′ st Spata), Missud, Catena (30′ st A. Occhipinti), Piccitto, Kodra, Canzonieri (1′ st Lo Presti), Costa (30′ st Turlà), Cilia (21′ st Guastella), Accolla (30′ st Burrafato). Allenatore: Giuseppe Balzano.
Arbitro: Domenico Muscianisi di Messina.
Ammoniti: Pagano (CdT); Spata (GSR).

Città di Taormina

Giovanni Giorgianni guida l’Under 15

UNDER 15 – Tornano a vincere dopo tre giornate i Giovanissimi di Giovanni Giorgianni che piegano 4-1 la Free Time e salgono al settimo posto in classifica, a due soli punti dalla zona playoff. Al Bacigalupo la partita è di fatto chiusa dopo appena 25’: Semuthu apre il conto con una doppietta tra il 10’ e il 13’ depositando in rete prima l’assist di Pipitone e poi quello di Trischitta e al quarto d’ora arriva anche il tris con il guizzo di Pipitone su servizio in verticale di Centorrino. Dopo un salvataggio sulla linea di Spanò su Cesarino e un palo colpito da Pietropaolo, lo stesso Centorrino completa il poker al 25’ con uno slalom personale chiuso con un preciso destro da dentro l’area. La Free Time ci prova, Cesarino è fermato dal palo e nella ripresa, dopo un rigore calciato da Pietropaolo e parato da Pellizzeri, gli ospiti realizzano il gol della bandiera con la precisa trasformazione dal dischetto di Nespola.

Città di Taormina-Free Time 4-1
Marcatori: 10′ pt e 13′ pt Semuthu, 15′ pt Pipitone, 25′ pt Centorrino, 31′ st Nespola (FT, rig.).
Città di Taormina: Cucinotta, Garufi (4′ st Majolino), Pipitone (29′ st Scrima), Mollura (32′ st Mandini), Spanò, Minissale (4′ st Cucè), Restalunga, Trischitta (20′ st Milano), Pietropaolo (26′ st Pandolfino), Centorrino, Semuthu. Allenatore: Giovanni Giorgianni. A disposizione: Vancheri, Mazzeo, De Marco.
Free Time: Pellizzeri, Frusteri (27′ st A. Scaffidi), Incognito, Miragliotta, De Luca, Miceli, La Face (1′ st Nespola), Calà Lesina (10′ st Barbuzza), Cesarino, Alioto, Geranio (17′ st Mazouf). Allenatore: Roberto Letizia. A disposizione: Rundo, G. Scaffidi, Mazouf, Fiocco, Sava.
Arbitro: Andrea Dentici di Messina.
Ammonito: Miceli (FT).