Città, Codagnone: “Vogliamo salvarci, in una partita ci giocheremo la stagione”

CodagnoneAlessandro Codagnone con la maglia del Città di Messina (foto Marco Familiari)

Con la vittoria ottenuta sul Castrovillari, il Città di Messina si è assicurato il play-out da disputare al “Despar Stadium”. L’impianto di via Polveriera resterà purtroppo a porte chiuse per la sfida di domenica che esprimerà il verdetto finale sulla stagione dei giallorossi. Furnari e i suoi ospiteranno il Locri, battuto sia all’andata che al ritorno e a cui servirà soltanto la vittoria per evitare l’Eccellenza.

Codagnone ha realizzato il momentaneo 1-0 contro il Castrovillari (foto Familiari)

Tra i giocatori più in forma dei peloritani spicca sicuramente Codagnone, a segno nell’ultimo match vinto contro i calabresi: “Contro il Castrovillari siamo stati abbastanza determinati. Cercavamo la vittoria per perseguire l’obiettivo dei play-out da disputare qui al Despar e fortunatamente non abbiamo fallito. Nel primo tempo il vento ha influenzato particolarmente il nostro gioco, dunque non è stato facile creare occasioni concrete. Abbiamo rischiato anche di subire gol e nonostante le difficoltà siamo riusciti ad andare sul risultato di parità negli spogliatoi”. 

“Nella ripresa ci sono capitate molte più occasioni – ha aggiunto l’attaccante – e siamo stati molto bravi prima a passare in vantaggio e poi a conquistare la vittoria nel finale con il gol di Princi. Venivamo da un periodo molto difficile, tanti ragazzi hanno preso parte anche gli impegni della Juniores, dunque non sono al massimo della forma in questo finale di stagione. Abbiamo accusato anche il fatto di avere molti infortunati, che ci sarebbero serviti tantissimo in questa corsa verso la salvezza”.

Galesio

Galesio si giocherà una maglia da titolare con Codagnone (foto Marco Familiari)

Codagnone, che è cresciuto nel vivaio del sodalizio guidato da Maurizio Lo Re, sarà in ballottaggio con Galesio in vista dello spareggio, ma rimane comunque abbastanza concentrato: “Chiaramente mi auguro di giocare il play-out con il Locri. Sarà una partita abbastanza delicata, visto che in una sola partita ci giocheremo la nostra stagione. Giocare in casa può essere un vantaggio, ma non dobbiamo cullarci su questo. Personalmente penso di venire da un buon periodo di forma, anche se all’inizio non è stato facile trovare spazio. Una staffetta con Galesio? Chiunque giocherà darà il massimo per il Città di Messina, l’obiettivo è raggiungere la salvezza, non fare una sfida a chi gioca di più”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti