Ciro Foggia tra i migliori del campionato. Premiato anche Roberto De Zerbi

LndD Club 2021: i premiati

L’appello per scegliere i migliori protagonisti della Serie D 2020/2021 ha scatenato un’ondata di entusiasmo tra i tifosi: tantissime le adesioni al voting ideato dal Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti in collaborazione con Corriere dello Sport e Tuttosport, che in poco più di una settimana ha raccolto qualcosa come cinquantamila voti sui siti dei due quotidiani sportivi. Secondo le scelte degli utenti, chiamati ad esprimere le proprie preferenze tra le trentasei nomination in concorso, sono stati designati i sei vincitori dell’ottava edizione del premio.

Foggia

Un controllo acrobatico di Ciro Foggia, miglior attaccante della D

Per il titolo di miglior portiere trionfa Alessio Salvato del Monterosi (tra i meno battuti del campionato, 29 presenze e un rigore parato), miglior difensore Davide Zagnoni del Lentigione (decisivo anche in zona gol con 6 reti in 36 match), miglior centrocampista Andrea Demontis della Sanremese (letale negli inserimenti in area, quest’anno 11 gol in 36 presenze), miglior attaccante Ciro Foggia dell’Acr Messina (19 reti in 31 presenze), che a causa dell’imminente impegno con il Marina di Ragusa non ha potuto ritirare il premio di persona, miglior Under 19 Christian Basile del Sorrento (1850 minuti in 25 presenze impreziosite da un gol) e miglior allenatore Roberto Malotti del Montevarchi (promozione in C alla seconda stagione tra i rossoblù, di cui è stato ex calciatore, con una rosa dall’età media sotto i 22 anni). Più di un quarto dei voti è andato nella categoria riservata ai giovani, uno dei punti di forza della serie D, terreno fertile per far sbocciare il talento dei ragazzi.

Cosimo Sibilia

Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti

La voce dei tifosi si è fatta sentire nel corso della premiazione ufficiale svoltasi lunedì sera al Trastevere Stadium di Roma con la diretta di Sportitalia, la casa televisiva della massima serie dilettantistica in questa stagione. Tra gli ospiti il numero uno Lnd Cosimo Sibilia, per il Dipartimento Interregionale il Coordinatore Luigi Barbiero insieme al segretario Mauro de Angelis e ai componenti del consiglio Massimo Caldaroni, Giuseppe Dello Iacono, Sergio Gardellini e Maria Teresa Montaguti, il tecnico della Rappresentativa Serie D Giuliano Giannichedda e i giornalisti Biagio Angrisani (Corriere dello Sport) e Guido Ferraro (Tuttosport).

“Felici di aver potuto riabbracciare i nostri tifosi in questo finale di stagione, sono parte della bellezza del calcio – sottolinea Sibilia nel suo intervento in tv – Il loro riconoscimento è il premio più gratificante per i vincitori di questa sera, complimenti ai quali mi unisco senza dimenticare anche tutti gli altri protagonisti che hanno reso appassionante questo campionato capace di lanciare negli anni carriere brillanti”.

De Zerbi

Roberto De Zerbi è stato a lungo tecnico del Foggia

Segue Barbiero: “Dopo la pausa forzata dello scorso anno, siamo rimasti sorpresi dall’incredibile risposta dei tifosi al lancio della nuova edizione del D Club. I numeri registrati in pochi giorni esaltano un movimento che, tra tante difficoltà sanitarie, economiche ed agonistiche, sta per concludere il lungo cammino del campionato di Serie D. Questa è l’occasione giusta per ringraziare tutte le società ed i loro presidenti dei grandi sacrifici sostenuti, con l’auspicio di tornare verso la normalità già dalla prossima stagione”.

Oltre alle star dell’ultimo campionato, spazio anche ai premi speciali per Roberto De Zerbi, che proprio dalla D ha iniziato il suo percorso in panchina prima di arrivare al Sassuolo e ora allo Shakhtar Donetsk, Andrea Cistana, difensore del Brescia convocato in un’occasione dal ct Mancini appena due anni dopo l’esperienza al Ciliverghe, Carmine Parlato, autentico specialista in vittorie campionati Serie D (l’ultimo quest’anno a Trento), e Pierluigi Betturri, presidente del Trastevere, tra le sorprese delle ultime stagioni in D.

VINCITORI D CLUB 2021
Miglior Portiere: Alessio Salvato (Monterosi)
Miglior Difensore: Davide Zagnoni (Lentigione)
Miglior Centrocampista: Andrea Demontis (Sanremese)
Miglior Attaccante: Ciro Foggia (ACR Messina)
Miglior Under 19: Christian Basile (Sorrento)
Miglior Allenatore: Roberto Malotti (Montevarchi)

The following two tabs change content below.