Dopo il Castroreale Jazz Festival, il cartellone d’agosto della Pro Loco Artemisia

cena in bianco

Dopo la sedicesima edizione del Castroreale Jazz Festival, organizzato quest’anno in rete con Milazzo, che ha fatto registrare un enorme successo di pubblico, la Pro Loco Artemisia di Castroreale (Me) prosegue con la ricca programmazione estiva. Tra gli eventi più significativi ed eleganti in calendario: “Soir de Paris” e la Cena in Bianco – Unconventional Dinner.

Il 10 agosto si svolgerà a Castroreale, a partire dalle ore 20,30, la manifestazione “Soir de Paris”, un omaggio alla Francia, la nazione più colpita dai tragici attentati terroristici, che si propone di ricostruire attraverso spettacoli, animazioni, suoni, luci, immagini, l’atmosfera parigina e soprattutto di ricordare quei valori che costituiscono il fondamento della civiltà e della cultura del mondo occidentale in uno spirito di apertura e di confronto con altri mondi e culture. Si passerà dall’atmosfera di un salotto del Settecento in cui si discute di diritti delle donne e di tolleranza all’atmosfera frizzante del Moulin Rouge, dal duetto musicale di Esmeralda e Quasimodo ai pittori di Montmartre, dalla danza alla recitazione, dall’installazione floreale curata da Umberto Cipriano alle canzoni di Edith Piaf e di Yves Montand.  In chiusura sarà sorteggiato un manufatto artigianale realizzato da Gaetano Ocello.

Il 13 agosto si continua con la seconda edizione della Cena in Bianco, un format creato da Antonella Bentivoglio nel 2012 a Torino e divenuto ormai famoso in Italia e all’estero. La Cena in Bianco consiste nel vestire di “tavole” e di “bianco” una piazza, una strada o un giardino di una città o di un paese. Il luogo, a sorpresa, viene svelato all’ultimo momento, anche in base alle adesioni che nel nostro caso dovranno pervenire alla Pro loco “Artemisia” di Castroreale (info@prolocoartemisia.it tel 0909746673 – cell. 3492122491 – 3478683667). La notizia dell’evento viene divulgata attraverso i social o altri mezzi di comunicazione on line. L’importante è venire vestiti di bianco, apparecchiare con cura ed eleganza il proprio tavolo, portando da casa stoviglie e cibo. Chi non volesse cucinare può prenotare una cena da asporto, calda o fredda, presso il Ristorante Aquila (tel. 0909757039). La richiesta deve pervenire almeno due giorni prima dell’evento. Assolutamente vietata la presenza in tavola di carta e plastica. Alla fine si vivrà l’atmosfera di una cena unica, unconventional e speciale, in una suggestiva sala da pranzo all’aperto con tanti tavoli vicini in uno spirito di condivisione, all’insegna dell’eleganza, dell’ecologia e della bellezza.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti