Camaro in estasi. Successo a Calatabiano e dieci punti di margine sulla seconda

Princi e La Rocca (Camaro)

A Calatabiano la capolista chiude in svantaggio il primo tempo ma si scatena nella ripresa imponendosi con un sonoro 4-2 grazie alle reti di Campo, La Rocca, Paludetti e Bonamonte. In classifica i neroverdi guadagnano ancora terreno sulle inseguitrici.

Un’altra vittoria, un’altra prova di forza, un altro passo deciso verso il traguardo, un’altra giornata felice. Il Camaro supera anche il duro ostacolo rappresentato dal Calatabiano e rafforza la propria prima posizione, vedendo aumentare ancora il vantaggio sulle rivali. Gara complessa, come era nelle previsioni, quella odierna che poneva di fronte ai ragazzi di Furnari un buon avversario, che ha avuto il merito di imbrigliare bene per un tempo intero la capolista e di chiudere in vantaggio la prima frazione grazie al colpo di testa vincente di Mangano al 20′. Nella ripresa però rientra in campo un Camaro diverso, quello già tante volte ammirato nel corso della stagione. E la musica cambia decisamente con il punteggio già ribaltato in un quarto d’ora. Al 6′, su corner battuto dal neo entrato Bonamonte, Cappello prolunga di testa per la spaccata vincente di Campo che vale l’1-1. Al 15′, a seguito di un lancio Munafò e del successivo errato disimpegno della retroguardia di casa, è La Rocca a ritrovarsi a tu per tu con il portiere e a batterlo con freddezza e precisione per il vantaggio neroverde. Poco prima della mezzora il punteggio è sull’1-3 con Paludetti che riceve in area da La Rocca e trova l’angolo giusto alla destra del portiere. Il Calatabiano non molla e accorcia al 39′ grazie al gran tiro di De Carlo che manda la sfera ad insaccarsi sotto la traversa. Il Camaro non si scompone e chiude definitivamente i conti al 43′ con il “gioiello” su punizione di Alessandro Bonamonte, che impreziosisce un’ottima prestazione personale con il terzo gol consecutivo in campionato. Calatabiano-Camaro termina 2-4. I neroverdi centrano il sesto successo consecutivo e allungano ancora sulla inseguitrici, approfittando del pareggio per 2-2 nel confronto diretto tra la Jonica (terza a -11 con una gara in meno) e la Messana (seconda a -10). Sabato prossimo Cappello e compagni sfideranno al “Marullo” il Gescal.

Gioia Camaro

LA CRONACA – Una sola novità rispetto all’ultima uscita nell’undici del Camaro che affronta in trasferta il Calatabiano: nel 4-3-3 del tecnico Furnari ritrova posto a centrocampo il rientrante Munafò; per il resto confermati Sammatrice tra i pali, Cappello, Morabito, Campo e Mondello in difesa, Arena e Visconti in mezzo al campo, Princi, La Rocca e Paludetti in attacco.

Il Camaro non è brillante in avvio ed è il Calatabiano a spingersi in avanti per primo: al 6′, sul cross da sinistra di Vaccaro, Barbagallo anticipa Sammatrice in uscita ma la sfera è preda di Campo che, ben appostato, libera con sicurezza. I neroverdi si affacciano in area avversaria al 12′ ma il cross di Mondello è ribattuto, forse con un braccio, da Saglimbeni. Lo stesso Mondello poco dopo, al 14′, non è preciso su un invitante calcio di punizione dal limite e manda alto. Un minuto più tardi ancora un’iniziativa di Mondello sulla sinistra e il colpo di testa fuori misura di Princi, fermato comunque nell’occasione da una segnalazione di fuorigioco. Più incisivi i padroni di casa che, dopo un tiro fuori di poco di Vaccaro al 17′, trovano il vantaggio al 20′: corner di De Carlo, Mangano anticipa tutti e di testa firma l’1-0. Il Camaro sembra inizialmente accusare il colpo e, pur amministrando a lungo il pallone, fatica a trovare sbocchi in avanti. L’unico reale tentativo prima del riposo è il colpo di testa di La Rocca, che al 42′ riceve da Paludetti ma colpisce male da buona posizione. All’intervallo il punteggio è sull’1-0 in favore del Calatabiano.

Nel secondo tempo, però, gli ospiti tornano in campo con una determinazione e un atteggiamento diversi e raddrizzano ben presto il punteggio. Furnari manda in campo Bonamonte, che rileva Princi ed ha subito un buon impatto con la gara. Al 6′, su un lancio lungo di Mondello, il difensore Intelisano prolunga di testa costringendo il proprio portiere D’Antone alla deviazione in corner. Dall’angolo che segue nasce l’1-1: batte Bonamonte, prolunga di testa Cappello sul primo palo e Campo si fa trovare pronto alla zampata vincente sul secondo. Il Calatabiano prova subito a reagire ma la punizione di Barbagallo al 9′ è debole e Sammatrice può far suo il pallone. Il Camaro aumenta il ritmo e, dopo una punizione di Mondello che non centra la porta dalla lunga distanza, ribalta il punteggio al quarto d’ora: verticalizzazione di Munafò, errato intervento di un difensore e palla a La Rocca, che si presenta davanti a D’Antone e lo batte con freddezza. Anche in questo caso i padroni di casa provano a rispondere con orgoglio ma non vanno oltre il tiro dal limite di Saglimbeni che al 20′ si spegne sul fondo. Al 26′ buona azione di Paludetti sulla sinistra e palla al limite per Arena, che colpisce male e calcia a lato. Al 29′ il Camaro allunga: Munafò recupera un buon pallone sulla destra e serve al centro dell’area La Rocca, tocco a sinistra per l’accorrente Paludetti, che calcia con potenza e precisione siglando l’1-3. Al 34′ discesa di Cappello sulla destra e cross che trova pronto dall’altra parte Mondello, il cui sinistro al volo è però ribattuta da un avversario. Un lodevole Calatabiano non ci sta e torna in partita al 39′: il nuovo entrato Enrico De Carlo è il più lesto ad avventarsi su un pallone al limite dell’area neroverde e a scaraventarlo con un bel destro sotto la traversa alle spalle di Sammatrice. Il Camaro non trema e chiude definitivamente i conti al 43′ con lo splendido destro su punizione dai venti metri di Alessandro Bonamonte. La formazione di casa mostra grande carattere fino alla fine e, sugli sviluppi di un’azione d’angolo, colpisce il palo con un bel tiro di Lo Iacono. Il punteggio però non cambia più: 2-4 il finale. Il Camaro tocca quota 54 punti in classifica e rafforza il primato portandosi a +10 sulla Messana seconda e a +11 sulla Jonica terza. Prossimo impegno sabato 25 febbraio al “Marullo” contro il Gescal.

Il tabellino

Promozione, Girone C – 22ª giornata
Campo sportivo “Giuseppe Calanna” di Calatabiano (CT), domenica 19 febbraio 2017

Calatabiano – Camaro 2-4
Marcatori
: 20′ pt Mangano (Cal), 6′ st Campo (Cam), 15′ st La Rocca (Cam), 29′ st Paludetti (Cam), 39′ st E.De Carlo (Cal), 43′ st Bonamonte (Cam).

Calatabiano: D’Antone, Saglimbeni (34′ st Lo Iacono), Sciacca, A. De Carlo (43′ pt Aversa), Salemi, Intelisano, Mangano, Vaccaro, Barbagallo, E. De Carlo, Tornitore (29′ st Di Mauro). In panchina: Paladino, Grasso, Maimone, Lu Vito. Allenatore: Orazio Sapienza.

Camaro: Sammatrice, Cappello, Mondello, Munafò, Morabito, Campo, Paludetti (35′ st Calogero), Arena, La Rocca, Princi (1′ st Bonamonte), Visconti. In panchina: Fiorito, Lauro, Zappalà, Sturniolo, Brigandì. Allenatore: Giuseppe Furnari.

Arbitro: Lorenzo Fragalà della sezione di Acireale.
Assistenti: Pablo Vasques e Andrea Breci della sezione di Siracusa.

Ammoniti: 24′ pt Cappello (Cam), 31′ pt A. De Carlo (Cal), 11′ st Munafò (Cam), 15′ st La Rocca (Cam), 47′ st Lo Iacono (Cal).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 4′ pt, 4′ st.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com