Bruno Fitipaldo, la carica uruguagia. «Sono molto felice di giocare per la Betaland!»

Il nuovo play dell'Orlandina è Bruno Fitipaldo

Rappresenta una delle grandi novità in salsa sudamericana della Betaland Capo d’Orlando. Parliamo del playmaker uruguaiano e nazionale del suo Paese Bruno Fitipaldo, che ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da giocatore paladino direttamente dal ritiro di Tripi. L’atleta sudamericano ha focalizzato le sue prime impressioni sull’inizio della preparazione, parlato dell’attesa che lo vedrà protagonista nel campionato italiano e dell’importanza dei tifosi orlandini. Tra i suoi obiettivi stagionali c’è la crescita, oltre che l’intenzione di mettersi al servizio della squadra per raggiungere un obiettivo comune. Sottolineatura per la preseason, che l’esterno Fitipaldo ha giudicato un momento determinante della stagione.
“A Capo d’Orlando ho trovato un ottimo staff che ti mette nelle migliori condizioni per lavorare e che cerca di fare il amssimo sforzo possibile per te. Inutile ribadire che la pre season sarà per noi molto importante essendo una parte fondamentale della stagione. personalmente punto ad aiutare la squadra come collettivo per potersi migliorare insieme. Penso ad ogni modo di poter dare il mio contributo ove necessario per accelerare questo processo di crescita. Solo alla fine vedremo in che posizione finiremo il campionato, ma ribadisco occorre un’ottima pre season. Ho preso conoscenza sulla città e visto alcuni filamti su internet. Altre informazioni me le hanno date alcuni amici che hanno giocato in Italia, so con certezza che l’Orlandina è una piccola squadra del Sud in continua crescita. i tifosi sono il sesto uomo in campo col loro calore. Della squadra conoscevo già alcuni giocatori e lo staff”.

Orlandina al lavoro

L’Orlandina al lavoro

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti