Bovo: “Gol dedicato alla famiglia”. Pestrin: “Importante ripartire subito”

A decidere la sfida tra Salernitana e Messina è stato per i granata Andrea Bovo. Questa l’intervista rilasciata dal centrocampista ai colleghi di SoloSalerno.it che spiega proprio la dinamica del gol partita: “Ha fatto un grande movimento Gabionetta che ha portato via l’uomo, ho visto la porta spalancata e ho deciso di provarci. Dopo l’errore di Calil la gara si stava mettendo su binari sbagliati, era giusto provarci ogni tanto da fuori e oggi la si poteva sbloccare solo così. Avevamo detto qualche settimana fa che ci voleva anche l’apporto dei centrocampisti ed oggi ha portato tre punti. Alcune ammonizioni ci costano care ma fa parte del gioco, il rammarico è che sono arrivate tutte insieme, siamo in tanti e tutti bravi e chi sostituirà farà bene. Abbiamo provato a chiudere la partita ma il Messina è stato bravo a reggere il colpo. Gori ha fatto una grande parata per blindare il risultato. Il gol lo dedico alla mia famiglia che ha vissuto con me momenti di tensione e devo molto a loro. Era una settimana particolare perché venivamo da una sconfitta”.

Manolo Pestrin, centrocampista della Salernitana

Manolo Pestrin, centrocampista della Salernitana

Uno dei tanti ex della gara era Manolo Pestrin, perno del centrocampo granata, che dovrà saltare per squalifica la prossima gara con la Casertana. “Eravamo reduci da una sconfitta molto dolorosa, ci tenevamo a riprendere il cammino con una vittoria importante. Fa piacere condividere questi momenti con chi tutte le domeniche è qui e ci spinge a ottenere risultati importanti. Ci fa felici, è bello poter dare alla gente quello che vuole. Il Messina oggi è sceso in campo con grande ritmo ed aggressività, impedendoci di imporre il nostro gioco. Nella ripresa volevamo chiuderla, ma loro si sono dimostrati squadra solida. Sfruttiamo la sosta per staccare la spina, a parte lo sforzo fisico c’è grande dispendio mentale nello scendere in campo con la consapevolezza d’avere un solo risultato a disposizione ogni volta. Riprenderemo con la consapevolezza che il cammino è ancora molto lungo”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti