Bolignano: “L’Orlandina non muore mai. Battuta Salerno grazie alla panchina”

Orlandina BasketSimas Jasaitis top scorer (foto Carmen Spina)

L’Orlandina ha battuto Salerno, vendicando il ko subito all’andata e confermandosi in vetta nel Play-in Gold a pari merito con Molfetta e Ragusa. Paladini subito avanti di dieci punti dopo appena sei minuti. Duranti e Mei con due triple consecutive piazzano un 0-6 riportando la Power a -1 (16-15). Secondo quarto dai ritmi alti e in totale equilibrio, con le squadre che rispondono colpo su colpo: si chiude sul 35-35. Nel terzo parziale piccoli break con l’Orlandina che si affida ai suoi lunghi e Salerno che replica con i piccoli.

Orlandina Basket

Agbortabi sotto canestro (foto Carmen Spina)

A 3’ dalla fine del periodo una tripla con fallo su Mei porta al massimo vantaggio la Power (+5), ma l’Orlandina risponde con un contro-break che la porta sul 57-54. Negli ultimi quattro minuti si decide la gara: gioco da tre punti di Marini, replicano Mei, Chaves e Basile. Decisivi Jasaitis, top scorer con 22 punti, e Mentonelli, che con una tripla e un canestro in contropiede piazzano il decisivo strappo. I paladini premiati anche dai rimbalzi e dalla freddezza dalla lunetta. Il match termina 83-79.

Soddisfatto coach Domenico Bolignano: “Dovevamo riscattarci e lo abbiamo fatto credo nel migliore dei modi. La squadra ha reagito prontamente dopo la sconfitta in trasferta a Molfetta. Non era semplice, i ragazzi sono stati bravissimi. È stata una partita tosta, dura, maschia. Saranno tutte così, siamo attesi da altre tre finali. Dobbiamo provare a vincerne il più possibile da qui alla fine”. 

Orlandina Basket

Gatti ancora in doppia cifra (foto Carmen Spina)

Il tecnico, che può godersi anche i 21 punti di Marini, loda però un protagonista meno atteso: “Devo spezzare una lancia per chi è subentrato dalla panchina. Su tutti Mentonelli: nonostante non tocca mai il campo ha dimostrato che poi nei momenti importanti si fa trovare pronto. È lo spirito di questa squadra, che non muore mai. Sono contentissimo di com’è andata”. La prossima tappa la trasferta a Monopoli, contro la penultima forza del girone.

Orlandina-Salerno 83-79
Orlandina – Jasaitis 22, L. Marini 21, Gatti 12, Mentonelli 10, Caridà 8, Moltrasio 5, Favali 3, Palermo 2, Agbortabi, D. Marini.
Power – Chaves 17, Ani 17, Mei 16, Basile 9, Duranti 5, Zanini 5, Favaretto 5, Manisi 3, Misolic 2, Zampa.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, dal 2023 assistente amministrativo in istituti secondari e licei a Piacenza