Betaland, al vaglio quattro nomi per sostituire Eric Maynor

BetalandIsaiah Cousins, potenziale obiettivo della Betaland

Capo d’Orlando sonda il mercato dei playmaker stranieri per sostituire Eric Maynor, che ha chiesto e ottenuto di essere lasciato libero dal club siciliano a causa delle condizioni precarie della caviglia destra infortunata il 4 febbraio a Milano e il cui recupero solo parziale ha indotto il giocatore a rinunciare alla parte residua del contratto per tornare in patria. Senza esito l’assalto a Nontas Papantoniou, che aveva accettato la proposta della Betaland ma non è stato liberato dal Larissa, il club siciliano sta scandagliando l’elenco dei giocatori disponibili quando terminerà stagione regolare della G-League. Incassato il no per Joshia Gray, si valutano Isaiah Cousins (1.93 m, 87 kg, 1994, Oklahoma ’16, Kilimanjaro Sports-Paci), che ha giocato ai Salt Lake City Stars (12.9ppg e 4.1apg), Marquis Teague (1.88m, 82 kg, 1993, Kentucky ’12, You First-SportLab Agency), veterano europeo a Saratov e Nahariya che ha giocato a Memphis (17.5ppg e 6.1apg), Scoochie Smith (1.88 m, 84 kg, Dayton ’17, 1994, Excel Sports-SigmaSports), che ha viaggiato a 13.0ppg e 9.0apg ai Canton Charge e T.J Williams (1.90 m, 93 kg, 1994, Northeastern ’17 , Wordlwide SMPlayers Group) dei Greensboro Swarm (8.5ppg, 2.5rpg, 2.9apg). L’intento della Betaland è quello di individuare il sostituto di Maynor entro inizio settimana e tesserarlo in tempo per poterlo schierare sabato 31 marzo a Trento.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com