Di Bari: “Grande prova di carattere. A Messina una gara difficile”

Il direttore sportivo del Foggia Giuseppe Di BariIl direttore sportivo del Foggia Giuseppe Di Bari

Una rimonta epica per mettersi alle spalle l’assurdo dopo derby con l’Andria. Dal ko per 5-2 rimediato all’andata a Siena al 6-1 inflitto ai toscani al ritorno. Il Foggia è in finale nella Coppa Italia di Lega Pro e giungerà con il morale alto alla gara di domenica a Messina. La tripletta di Iemmello e i gol di Chiricò, Vacca e Sarno hanno sovvertito i pronostici della vigilia e contribuito a spazzare via i momenti difficili seguiti alla vile aggressione subita dalla squadra al rientro dall’ultima sfida di campionato.

Il Foggia è in finale di Coppa Italia

Il Foggia è in finale di Coppa Italia

Il direttore sportivo Giuseppe Di Bari si gode così l’impresa firmata dai rossoneri: “Non avevo alcun dubbio sulla reazione dei ragazzi che fino ad oggi hanno dimostrato il loro valore. E’ stata una grande prova di carattere e sono contento che abbiano dato queste risposte. Ci sono state partite nelle quali magari sono venuti meno, ma ora mettiamo alle spalle tutto quello che è stato e guardiamo avanti. A Messina ci attende una partita importante, come tutte quelle che restano da qui alla fine. Non bisogna caricare in maniera eccessiva la sfida, però mi aspetto un atteggiamento come quello visto contro il Siena”.

Il tecnico del Foggia De Zerbi

Il tecnico del Foggia Roberto De Zerbi, al terzo anno sulla panchina rossonera

Nella doppia finale della competizione che assegna la coccarda tricolore il Foggia affronterà Spal o Cittadella. Intanto la formazione di De Zerbi si rituffa sul campionato, quarta e distante tre lunghezze dalla vetta occupata dal Benevento: “E’ un torneo equilibrato – spiega Di Bari in sala stampa – con cinque squadre più eventualmente il Matera che se la giocheranno fino alla fine. Se riprenderemo il nostro cammino ci toglieremo belle soddisfazioni. L’importante è che tutte le componenti siano compatte e venga data continuità a questa vittoria. Già da tempo l’ambiente era abbastanza carico e dei giocatori possono avvertire molto la pressione, mentre altri non danno peso. Ma questo può accadere anche ad altre, vedi Benevento e Lecce che hanno pareggiato nell’ultimo turno”.

Vacca del Foggia

Vacca, out per la sfida di domenica a Messina

Contro il Messina mancheranno gli squalificati Vacca e Narciso. Recuperare dalle fatiche di Coppa è il primo obiettivo dei pugliesi in vista del match di domenica. “Recuperare quando si viene da una vittoria è più facile mentalmente e parlo da ex calciatore. Invece dopo una batosta si fa maggiore fatica. Vogliamo presentarci al meglio con gli elementi a disposizione, pur senza Vacca squalificato. Narciso? Non abbiamo fatto ricorso, non c’erano i presupposti con la Procura Federale. Loiacono ha avuto solo un affaticamento, molti hanno avuto i crampi alla fine. Con il Siena tutti hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo. Inoltre stiamo vedendo di recuperare Lanzaro. La squadra continua con il ritiro, poi da venerdì ci trasferiremo a Messina”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva