Balde: “Auteri lavora molto sulla fase offensiva. C’è spazio per la creatività”

Acr MessinaIbou Balde a colloquio con il tecnico Gaetano Auteri

Il Messina ha concluso anche la seconda settimana di ritiro e ha salutato Roma, rientrando in sede, dove dovrebbe riprendere la preparazione in città a partire dal 3 agosto. La parentesi umbra a Cascia e quella laziale nella Capitale sono alle spalle. Il direttore sportivo Marcello Pitino e il tecnico Gaetano Auteri stanno dando forma alla nuova rosa, che conta fin qui dodici riconfermati e sette volti nuovi, in attesa di ulteriori innesti.

Acr Messina

Il Messina in posa davanti al Mancini Park Hotel di Roma

Tra gli elementi già aggregati sembra prossimo alla firma l’attaccante Diego Zuppel, 2002 di proprietà dello Spezia, che vanta già 14 apparizioni e due reti in C con l’Arezzo, dopo la trafila nel vivaio del Perugia. Mentre il destino del difensore Daniele Trasciani, che dovrebbe tornare in riva allo Stretto a distanza di pochi mesi, è legato alla pronuncia del Tar del Lazio sull’esclusione dalla Lega Pro del Teramo, che ne detiene il cartellino.

Tra i riconfermati è attesa maggiore continuità dal senegalese, con passaporto spagnolo, Ibourahima Balde. L’anno scorso 21 presenze, tre reti (l’ultima a gennaio con il Francavilla) e quattro assist. Appena quattro però i gettoni negli ultimi tre mesi di campionato. “La seconda stagione speriamo che vada meglio della prima e che ci siano meno infortuni. Stiamo lavoriamo sodo per toglierci soddisfazioni con questo gruppo”. 

Lorenzo Catania

Lo scatto di Lorenzo Catania (foto Riccardo Manai)

Nel 3-4-3 già proposto nella prima amichevole con l’Unipomezia è fondamentale l’apporto degli esterni di centrocampo e d’attacco: “Il mister sta lavorando molto sulla fase offensiva. Ci chiede di non dare riferimenti ai difensori e fa muovere tanto tutti gli attaccanti. Ci lascia liberi di andare incontro al pallone o in profondità. Dà molto spazio alle idee, questo è molto importante per noi”.

Per Balde in C le esperienze con Foggia (con la doppietta al Catania nei playoff) e Vis Pesaro dopo una lunghissima militanza nel vivaio della Sampdoria, con 27 reti e 12 assist nella formazione Primavera. Proprio dai vivai arrivano cinque dei nuovi acquisti: “È stato un ritiro faticoso. Per me era il terzo, il secondo con il Messina dopo il primo svolto con i blucerchiati. Io cerco di aiutare i giovani, anche perché ho vissuto il loro stesso percorso. Provo a stargli vicino anche fuori dal campo, di dargli dei consigli. Stanno lavorando bene, con tranquillità”. 

Piazza e Matese

Il neo-acquisto Piazza e Matese (foto Riccardo Manai)

Questa la rosa aggiornata dell’Acr Messina. 
Portieri – Antonino FUSCO (2000), Michal LEWANDOWSKI (1996), Vincenzo QUARTARONE (2003).
Difensori – Antony ANGILERI (2001), Gabriele BERTO (2003), Maks Juraj CELIC (1996), Giuseppe FILÌ (d, 2002), Andrea NICOSIA (2004).
Centrocampisti – Giuseppe D’AMORE (2004), Nicolò FAZZI (1995), Lamine FOFANA (1998), Tiago Lisboa Silva GONÇALVES (2000), Amara KONATE (1999), Mattia MATESE (2001), Lorenzo SIMONETTI (1996), Leandro VERSIENTI (1996).
Attaccanti – Ibourahima BALDE (1999), Lorenzo CATANIA (1999), Gian Marco DISTEFANO (2000), Paolo GRILLO (1997), Paolo NAPOLETANO (2002), Alessio PIAZZA (2002).

Fofana

Fofana gestisce un possesso (foto Riccardo Manai)

Questo il riepilogo relativo al mercato estivo dell’Acr Messina. 
Arrivi – Antony ANGILERI (d, 2001; Sampdoria), Gabriele BERTO (d, 2003; Atalanta, prestito), Giuseppe FILÌ (d, 2002; Empoli, prestito), Leandro VERSIENTI (c, 1996; Taranto). Paolo GRILLO (a, 1997; Vibonese), Paolo NAPOLETANO (a, 2002; Parma, prestito), Alessio PIAZZA (a, 2002; Lecce, prestito).
Partenze – Leonardo CARUSO (p, 1999; Castrovillari), Vincenzo CAMILLERI (d, 1992; svincolato), Luigi CARILLO (d, 1996; Novara), Nicholas FANTONI (d, 2002; Ancona), Gabriele MORELLI (d, 1996; risoluzione), Genny RONDINELLA (d, 2001, Giugliano). Riccardo BURGIO (c, 2001; Monterosi), Filippo DAMIAN (c, 1996; Ternana, fine prestito), Andrei Iulius MARGINEAN (c, 2001; Sassuolo, fine prestito), Giuseppe RIZZO (c, 1991; svincolato), Giuseppe STATELLA (c, 1988; svincolato), Andrea ADORANTE (a, 2000; Triestina), Tommaso BUSATTO (a, 2002; Vicenza, fine prestito), Federico PIOVACCARI (a, 1984; Giugliano). Raffaele RUSSO (a, 1999; Avellino).

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma