Baccolo: “Con il Messina sarà una gara speciale. Cerchiamo la svolta”

BaccoloBaccolo si svincolerà dal Messina il prossimo 30 giugno (foto Giovanni Isolino)

Sulla strada del Messina c’è il Catanzaro degli ex Diogo Tavares e Pietro Baccolo. Per entrambi non è stato un inizio di campionato facile, a causa di alcuni problemi fisici che ne hanno limitato il rendimento. La classifica delle “aquile” piange e il centrocampista bresciano, che ha collezionato 25 presenze nella scorsa stagione in riva allo Stretto, è pronto per il confronto di domenica: “Sembra che i miei problemi si siano risolti e spero da adesso di potermi allenare con maggiore continuità. Sin qui non ero nelle migliori condizioni per poter giocare 90 minuti”.

Baccolo rilancia la sfera

Baccolo rilancia la sfera

Il match del “Ceravolo” metterà di fronte due squadre che hanno un grande bisogno di punti. Per Baccolo una sfida al suo passato: “Qualsiasi avversario avessimo incontrato sarebbe stata una gara fondamentale perché il nostro inizio di stagione è sotto gli occhi di tutti. Con il Messina sarà di certo una partita speciale. Avendo giocato lì lo scorso anno conosco molti giocatori che sono stati miei compagni. Per noi dovrà essere però la gara della svolta. Queste partite si vincono prima di tutto col cuore, bisognerà avere il desiderio di cambiare rotta. Le qualità ci sono, il resto arriverà di conseguenza. Contro la Paganese abbiamo giocato male e non siamo stati in grado di reagire. Serve un po’ di fiducia, sono sicuro che trovata la strada giusta non commetteremo più errori”.

Baccolo manovra in mezzo al campo

Baccolo manovra in mezzo al campo

Tre punti in cinque giornate. Il bottino del Catanzaro è magro, ma c’è ancora tempo per risalire la china e puntare ai playoff, rispettando i pronostici estivi: “Nello scorso campionato a Messina dopo 10 partite eravamo primi in classifica, ma sapevamo che il campionato non sarebbe finito a ottobre o novembre. Gli obiettivi della società sono gli stessi, il potenziale c’è e non si può ragionare in base a quanto accaduto nelle prime cinque giornate. I risultati fin qui non sono stati buoni, ma siamo convinti di poterne uscire”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva