Atletico Messina, Morabito: “Campionato ancora lungo, ma ora dobbiamo fare punti”

L’Atletico Messina vuole archiviare il deludente pareggio di Misterbianco e tornare al successo per mettere in cascina tre punti fondamentali nella corsa verso i playoff. Il calendario tende una mano a Bombara e compagni, visto che sabato ospiteranno il Villaggio Sant’Agata, fanalino di coda del girone. Sottovalutare l’avversario, però, sarebbe un errore madornale, soprattutto alla luce dell’ultimo risultato, visto che anche la trasferta in terra etnea non sembrava delle più proibitive, almeno sulla carta. La grande pecca dei biancoazzurri in questa stagione si chiama continuità. Eccezion fatta per un inizio di stagione tanto scintillante quanto illusorio, l’Atletico Messina non è riuscito a dare seguito alle vittorie tanto da scivolare persino fuori dalla zona playoff.

Morabito in azione con la maglia dell’Atletico Messina

Daniele Morabito spiega le difficoltà che la compagine messinese ha dovuto affrontare sin qui: “Sappiamo che la classifica non rispecchia il valore di questa squadra e probabilmente neanche le previsioni della società. In questa stagione abbiamo dovuto affrontare tanti scossoni, tra cui anche un cambio di allenatore e non è mai facile metabolizzare certi cambiamenti. Alcune partite sono state caratterizzate anche da episodi sfortunati, noi però dobbiamo solo pensare ad allenarci e a dare il meglio”.

Contro il Villaggio Sant’Agata vietato sbagliare: “Sono ultimi in classifica, ma non dobbiamo assolutamente credere di aver già vinto, ci servono questi tre punti e l’ultima cosa da fare è guadare la posizione in classifica dei nostri avversari. Teoricamente pure il Città di Misterbianco era un avversario che avremmo dovuto battere ed invece le cose sono andate diversamente. In questo momento siamo fuori dalla zona playoff, seppur di un punto. Sappiamo che continuando a lavorare duramente e seriamente raggiungeremo un buon piazzamento, dopo tutto non è detto che l’obiettivo della promozione non venga raggiunto attraverso gli spareggi. La nostra stagione è in salita ma non è compromessa”.

Moabito pronto a guidare l’Atletico Messina in zona playoff

La classifica corta può essere un’alleata dei ragazzi di Bellinvia, il secondo posto occupato dalla Jonica dista appena 5 lunghezze: “Dobbiamo fare la corsa su noi stessi – ha sottolineato Morabito – siamo un’ottima squadra e dobbiamo dimostrarlo. Credo che Jonica e Milazzo faranno comunque parte della griglia playoff, mentre Sporting Taormina e Motta se la giocheranno fino alla fine. Dobbiamo fare risultati importanti senza guardare agli altri, il campionato è lungo e si devono giocare ancora molti scontri diretti”.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva