Atene, buona la prima!

E’ iniziata nel migliore dei modi l’avventura dell’Atene nel campionato regionale di serie C di calcio a 5 femminile. La squadra presieduta da Salvatore Mangano, coadiuvato dal vice presidente e direttore sportivo Natale Mangano, si è imposta, infatti, sul campo dell’Atletico Cefalù con il risultato di 2 a 0, dimostrando già all’esordio sicurezza e disinvoltura.
Francesca Bertino sblocca il risultato dopo 15’ minuti di gioco e successivamente l’Atene manca di poco il raddoppio con alcune azioni corali concluse da Antonella Casale e Alessandra Chirico. La porta dell’Atene, che in questo match è stata difesa dal mister Tiziana Impoco, non ha corso particolari rischi, anche grazie agli impeccabili interventi di Loredana Cardile, confermatasi un baluardo per la retroguardia delle messinesi e di Liliana La Corte che ha recuperato importanti palloni. La seconda e meritata marcatura arriva a pochi minuti dal termine, sempre grazie all’implacabile Bertino, che insacca una corta respinta dell’estremo difensore del Cefalù dopo un potente tiro di Giusy Scarfì.
La Impoco esprime soddisfazione per questa vittoria: “In panchina sono stata sostituita da mister Sergio Scurria, che mi accompagnerà per tutto il campionato. Le ragazze si sono ben comportate ed il risultato poteva essere molto più netto, viste le chiare azioni da gol che abbiamo mancato. Va, comunque, benissimo così, visto che ancora siamo in una fase di assestamento e ci sono piccoli, ma evidenti passi avanti”. Domenica, infine, l’Atene ospiterà (ore 16) all’Istituto Ignatianum il Diana Comiso.

Commenta su Facebook

commenti