Assoluti d’Italia, Holcombe vince la terza prova. Mancuso sesto nella Junior

Steve HolcombeSteve Holcombe non è più il leader della classifica

È ancora l’inglese Steve Holcombe a mettere la propria firma agli Assoluti d’Italia di Enduro con una gara davvero incredibile. Dopo un avvio cauto, il pilota ha recuperato, speciale dopo speciale, il gap di 15 secondi maturato dopo il primo giro da Alex Salvini, il quale ha battagliato per tutta la giornata dando vita a una gara entusiasmante. I due mattatori hanno concluso a soli 6 secondi di distacco a favore di Holcombe, che così allunga in campionato mantenendo la tabella di Leader dell’Assoluta. Una gara bella, caratterizzata da caldo e sole, con il pubblico che ha fatto da cornice perfetta a questa splendida giornata.

Giuliano Mancuso

Il pilota messinese Giuliano Mancuso

Sabato 30 marzo si sono svolte le consuete operazioni preliminari, che hanno colorato il porticciolo di Arma di Taggia, cuore della manifestazione; 190 le moto che sono entrate nello scenografico parco chiuso e domenica 31 marzo hanno dato vita alla terza prova degli Assoluti d’Italia di Enduro. Prima di vedere i piloti in azione però, moltissimi fans hanno partecipato alla consueta Sessione Autografi con i big dell’Enduro nazionale e internazionale, che hanno firmato poster ed scattato selfie con i propri ammiratori.

Calato il sole e impostata la sveglia con il nuovo orario, è stato il momento di concentrarsi sulla gara. Partita alle ore 8.30, la terza prova degli Assoluti d’Italia di Enduro ha visto i piloti cimentarsi in tre prove speciali molto differenti tra di loro; il Cross Test era caratterizzato dalla sabbia con 2500 metri di tracciato disegnato sulla spiaggia di Arma di Taggia, mentre l’Enduro Test e l’Extreme si sviluppavano su un fondo prevalentemente roccioso.

In totale i riders hanno affrontato quattro giri (tre per la Coppa Italia) con il Cross Test ripetuto per una quinta volta prima di rientrare al paddock. Ottima prestazione per il giovane messinese del Team Beta Boano Giuliano Mancuso, che riesce a conquistare la 33esima posizione assoluta e a piazzarsi sesto nella combattutissima classe Junior. Gli Assoluti d’Italia torneranno tra due settimane, esattamente il 14 aprile, a Pontremoli (MS) con la quarta prova. Da non perdere il prologo serale, sabato 13 aprile dalle ore 18.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva