Argento: “Necessario l’inserimento dello sport al centro della politica messinese”

Il consigliere comunale M5 Stelle Andrea Argento

L’elezione a sindaco di Cateno De Luca è coincisa con un sostanziale rinnovamento della giunta comunale messinese. Tra i consiglieri neo-eletti spicca anche Andrea Argento, capogruppo e candidato più votato per il Movimento 5 Stelle. Argento, presidente dell’AIAC di Messina, è anche allenatore in seconda della Nazionale paralimpica di calcio a 7“Vengo dal mondo dello sport e mi sento anche di rappresentarlo. Voglio dar voce a tutti gli operatori sportivi della nostra città, con l’obiettivo di mettere il dibattito al centro della politica messinese, per far capire alle istituzioni l’importanza e la caratura delle attività sportive, che non sono solo ricreative ma anche formative. Cercheremo di essere propositivi e innovativi e sicuramente la mia esperienza da atleta e da tecnico mi tornerà utile per la riuscita e l’organizzazione di tutti i nostri progetti. Conosco le difficoltà di società, allenatori e atleti di ogni disciplina sportiva e chiaramente cercheremo di trovare un compromesso per accontentare tutti e valorizzare Messina in questo senso”. 

"Celeste"

Un primo piano del “Celeste”, da anni al centro dei dibattiti delle varie amministrazioni comunali

Ed il nuovo consigliere ha anche proposto alcune linee guida per rilanciare lo sport nella città dello stretto: “Ogni attività sportiva necessita di strutture valide ed a norma, sia per la sicurezza degli atleti sia per l’efficacia della stessa dal punto di vista tecnico. La gestione di questi poli ha bisogno di un regolamento chiaro che al momento non esiste. Inoltre i vari sport dovranno essere sostenuti economicamente per quanto possibile, con lo scopo di offrire il miglior servizio a tutti coloro che si cimenteranno. A questo aggiungo che Messina possiede un territorio unico al mondo, con uno stretto che fa gola a tanti professionisti. Bisogna muoversi in questo senso, sfruttando le risorse che la nostra città possiede da secoli per farla diventare sede di eventi sportivi a livello mondiale, che chiaramente incideranno in senso positivo sull’intera economia cittadina. Spero che l’amministrazione aprirà gli occhi in tal senso, cercando anche di migliorare e riqualificare anche i nostri stadi, due fiori all’occhiello ormai semi abbandonati”. 

Camaro

L’undici titolare del Camaro sceso in campo nell’amichevole con l’ACR

Argento ha poi concluso, soffermandosi sulle formazioni del panorama calcistico peloritano: “Le amichevoli pre-stagionali nella maggior parte dei casi non fanno trasparire molto sotto il punto di vista tecnico tattico. Le squadre hanno chiaramente dei ritmi molto bassi per via dei carichi di lavoro, e non è mai facile fare un bilancio già ad agosto. Mi ha fatto piacere vedere il Camaro, una delle società più importanti della nostra città. Hanno svolto un ottimo lavoro al “Marullo” e spero possano andare avanti in campionato. Seguo con interesse anche il Città di Messina, che ha operato in modo virtuoso ed oculato negli ultimi anni mostrando grande competenza e professionalità. Gli auguro di fare una bella figura in Serie D e che gli sforzi societari e dello staff tecnico vengano premiati. Per quanto riguarda l’ACR Messina mi auguro di cuore che nei prossimi anni torni ai fasti di un tempo, con l’obiettivo primario di rilanciare il nostro calcio, ormai da troppo tempo relegato tra i Dilettanti”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com