Archiviato Il Telimar, Cus Unime al lavoro in vista della trasferta di Pescara

CUS UnimeCus Unime ad inizio partita

Sabato gialloblu a Pescara per proseguire sul ruolino di marcia positivo in trasferta (due vittorie negli ultimi due turni lontano da Messina. Spampinato, out a Palermo, probabilmente in acqua già nel prossimo incontro: “Questa partita la voglio assolutamente giocare”.

Cus Unime

Una fase del match tra Cus Unime e Telimar

Dimenticata la sconfitta subita nell’ultimo turno davanti ai propri tifosi, la squadra universitaria si è subito tuffata nel prossimo impegno, in programma sabato prossimo (2 febbraio), con inizio alle ore 17.30, in casa del Pescara Nuoto e Pallanuoto. Settimana non semplice quella dei gialloblu: sono diversi i giocatori che si sono potuti allenare a mezzo servizio a causa di attacchi influenzali e lavora ancora non a pieno regime il numero uno di casa, Peppe Spampinato, out nel turno contro Palermo ed in trepidazione per recuperare dall’infortunio alla mano e proteggere la porta dei messinesi già dall’impegno di Pescara. “Sabato scorso volevamo vincere e ci avrebbe dato una spinta ulteriore versore zone di alta classifica – questa l’analisi di Spampinato – Ma si pensa già alla prossima: come nostra mentalità non ci fermiamo ma ci concentriamo all’incontro successivo per allenarci al meglio e dare il massimo. La squadra in settimana non ha potuto lavorare al meglio, purtroppo, perchè in tanti si sono dovuti fermare per l’influenza. Stanno però recuperando e sono certo che a Pescara daranno al massimo. Sabato scorso non ho potuto giocare ma mi sto allenando comunque al meglio in acqua ed assieme allo staff stiamo preparando il mio rientro che, spero vivamente, possa avvenire già a Pescara perchè questa partita la voglio assolutamente giocare”. I messinesi volano a Pescara con uno sguardo attento alla classifica. La formazione abruzzese si trova attualmente ferma a quota 11 proprio subito dietro rispetto ai cussini, appaiati alla Roma Vis Nova a quota 12 punti in graduatoria. Davanti proseguono la loro corsa Salerno e Latina, affiancate a 18 punti lunghezze e seguite, in seconda posizione da Telimar e Roma 2007 Arvalia. E nel prossimo turno di campionato non mancheranno incroci interessanti: oltre allo scontro tra il CUS e Pescara, fari puntati sul match di Palermo tra Telimar e Latina. In fondo alla classifica, invece, sorprende l’andamento del Crotone che ha collezionato due vittorie nelle ultime due giornate (l’ultima per 7-5 in casa dell’Arechi) che ha dato una bella scossa alla propria classifica, salendo a quota 6 e scavalcando Cesport (sabato in casa dell’Acquachiara) e proprio i salernitani dell’Arechi. Giornata dopo giornata, dunque, si conferma una Serie A2 che avrà ancora tanto da raccontare.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti