Antonio Capillo presenta la stagione del Mondo Giovane, serie D femminile

Capillo, De Marco e Cottone (Mondo Giovane)

Si avvicinano gli impegni agonistici per la prima squadra femminile del Mondo Giovane Messina. Sotto la guida del tecnico Antonio Capillo, le atlete biancoazzurre vanno rifinendo la preparazione per la Coppa Trinacria, che di fatto sancirà l’avvio ufficiale della stagione. La manifestazione regionale rappresenta un importante strumento per provare la condizione fisica delle singole atlete e anche per trovare la giusta alchimia sotto il profilo tattico. Ma vi è anche la determinazione di chi vuole ben figurare in un contesto sicuramente più complesso, come quello rappresentato dalla serie D.

Antonio Capillo, tecnico del Mondo Giovane

Antonio Capillo, tecnico del Mondo Giovane

Uno dei grandi artefici del progetto che ha portato il Mondo Giovane a raggiungere la vetrina del campionato regionale è proprio Antonio Capillo. L’impronta dell’esperto tecnico messinese è ben evidente nella testa delle ragazze anche se lui è solito mantenere un profilo riservato. “L’ambiente – dice Capillo – sta vivendo l’impatto con la nuova categoria con grande entusiasmo e voglia di crescere, mettendosi alla prova in un contesto più difficile come quello della serie D. Per noi rappresenta la prima volta, una sorta di battesimo in un torneo regionale che stiamo preparando con grande attenzione e voglia di lavorare”.

Nino Capillo si addentra poi in una disamina del precampionato condotto fino ad ora dalle sue ragazze. “Sono particolarmente contento del lavoro sostenuto dalle ragazze in queste settimane di preparazione. Abbiamo cambiato il metodo di allenamento cercando di compiere un ulteriore salto di qualità. Del resto era importante adeguarsi alle insidie di questa nuova categoria, dove le difficoltà saranno maggiori rispetto alla Prima Divisione. Le risposte sono state positive, il gruppo è coeso, si è venuto a creare il giusto affiatamento tra vecchi e nuovi elementi, soprattutto ho visto da parte delle ragazze una grande applicazione negli allenamenti”. “Le prospettive sono rosee – prosegue l’allenatore del Mondo Giovane – la rosa è stata puntellata con alcuni innesti, elementi giovani e tecnicamente ben motivati. Il nostro obiettivo resta la salvezza, che vorremmo raggiungere magari anche con qualche giornata di anticipo. Non ci attende sicuramente un compito agevole ma sono pienamente convinto che ci sono i presupposti per fare bene”.

Capillo, De Marco e Cottone (Mondo Giovane)

Capillo, De Marco e Cottone (Mondo Giovane)

Inevitabile chiedere al tecnico del Mondo Giovane le sue valutazioni sul girone di serie D. “Sarà un torneo difficile con diverse squadre che possono ambire a un ruolo di alto profilo. Penso al Giarre da sempre formazione ostica che vorrà recitare un ruolo importante. Acireale ha confermato quasi tutti gli effettivi della scorsa stagione e parte dunque tra le favorite per l’alta classifica. Il Semper Volley ha inserito elementi di categoria superiore ed è un complesso che punta all’alta classifica. Poi vi è il Savio che ha sempre fatto bene in serie D. Prevedo una lotta agguerrita per le posizioni di testa. Per quanto riguarda il Mondo Giovane puntiamo a salvarci e ritengo che venderemo cara la pelle contro qualsiasi avversario”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com