Ancona, il milazzese Antonio Trio si laurea campione italiano di salto in lungo

TrioTrio sul podio ad Ancona

Sulla pedana di Ancona, il 27enne milazzese, in forza all’Athletic Club ‘96 Alperia di Bolzano, ha concesso il prestigioso bis nel salto in lungo a tre anni di distanza dal primo titolo.

Antonio Trio

Il milazzese Antonio Trio ad Ancona

Antonio Trio è il nuovo campione italiano indoor del salto in lungo. Sulla pedana di Ancona, il 27enne milazzese, in forza all’Athletic Club ‘96 Alperia di Bolzano, ha concesso, sabato 20 febbraio, il prestigioso bis a tre anni di distanza dal primo titolo, sbaragliando la concorrenza con l’eccellente misura di 7,94 metri, fatta segnare al terzo balzo. Una vittoria  ipotecato già con il precedente 7,87.

Piazza d’onore per Reda Chahboun (Libertas Livorno); per lui 7,62. Il sardo Andrea Pianti (Cus Palermo), compagno di allenamenti di Trio, ha messo al collo il bronzo con 7,54. Trio, autore a gennaio di un 7,90, sempre ad Ancona, è ormai quasi in possesso del biglietto per Toruń in Polonia, sede, dal 4 al 7 marzo, degli Europei al coperto. Un altro importante obiettivo vicino in una stagione chiave per la sua brillante carriera sportiva.

“Sono felice per l’oro e per il 7,94, che mi conferma ad alto livello – ha dichiarato Trio subito dopo la gara – stavolta pensavo di aver toccato gli otto metri, ma è mancato davvero poco. Il record mondiale Under 20 di Larissa Iapichino ha galvanizzato l’ambiente e reso storico il pomeriggio. E’ stata bravissima”. Per la rassegna continentale aspetti adesso l’ufficialità: “Dovrei essere al sicuro sia come campione italiano che per il ranking, ma finché non lo vedo scritto non voglio sbilanciarmi troppo. Ci tengo tanto di vestire l’azzurro in un evento del genere”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva