Anche De Vena verso il forfait. L’attacco unico cruccio di Grassadonia

I giocatori del Messina al termine del match di Aprilia (foto Paolo Furrer)
I giocatori del Messina al termine del match di Aprilia (foto Paolo Furrer)

I giocatori del Messina al termine del match di Aprilia (foto Paolo Furrer)

Al “San Filippo” per costruire la rincorsa alla Lega Pro unica. Dopo aver faticato oltremodo nell’impianto di casa, collezionando una sola vittoria (l’1-0 all’Arzanese) in nove gare del girone d’andata, il Messina si presenta al confronto di domenica prossima con l’Aversa Normanna dell’ex tecnico Nello Di Costanzo forte dei successi ottenuti in precedenza ai danni di Tuttocuoio e Castel Rigone in questo primo scorcio del ritorno. Grassadonia, che potrà tornare a contare su Maiorano, il quale ha scontato ad Aprilia il turno di squalifica, vede però nuovamente ridursi le opzioni nel reparto offensivo. Quasi una maledizione insomma, nonostante gli acquisti operati nel corso della sessione invernale del calciomercato.

Lagomarsini e Silvestri con l'Italia Under 20 di Lega Pro

Lagomarsini e Silvestri con l’Italia Under 20 di Lega Pro

E’ infatti più serio del previsto, contrariamente a quanto trapelato nell’immediato post-partita del “Ricci”, il problema fisico di De Vena, uscito malconcio dal confronto in terra laziale dopo un’ora giocata su buonissimi livelli. Nel corso della conferenza di presentazione lo stesso ex Viareggio ha annunciato la sua probabilissima assenza per domenica. In questi giorni, infatti, il classe ’92 si è sottoposto a sedute fisioterapiche. Ai box anche Caturano, infortunatosi alla caviglia a Frattamaggiore. Per il recupero dell’ex Casertana dovrebbero servire altre due settimane in linea con la diagnosi fornita dallo staff medico dopo la sfida con l’Arzanese. Senza i due si profila dunque il tandem Corona-Bernardo con Buongiorno in alternativa.

Una fase della sfida del "Ricci"

Una fase della sfida del “Ricci” (foto Paolo Furrer)

Di rientro dalla due giorni di Coverciano tinta d’azzurro Lagomarsini e Silvestri, impiegati dal ct Bertotto nel test svolto dall’Under 20 di Lega Pro contro il Poggibonsi, battuto per 5-2. Il portiere ha trovato spazio dall’inizio, mentre il difensore, che domenica dovrebbe ricomporre il terzetto di sicuro affidamento con Pepe e D’Aiello, è subentrato nella ripresa. Con Pagliaroli e Zaine verso la prima convocazione (il giocatore caraibico si è però fermato al termine dell’allenamento di giovedì per un affaticamento) aumentano inoltre per Grassadonia le possibili scelte dalla cintola in su. Se sulla corsia di sinistra Squillace è apparso integrarsi subito con i compagni, dall’altra Guerriera sembra aver invece esaurito un po’ le batterie. Dopo la gara casalinga con l’Aversa il calendario proporrà la doppia trasferta con Foggia, in anticipo al venerdì, e Poggibonsi. Ecco perchè una vittoria contro l’ex Di Costanzo, attualmente a +5 sui giallorossi, rivestirebbe un’importanza cruciale. Auspicando una buona partecipazione di pubblico il Messina ha reso noto che i tagliandi della promozione “Play Due” si potranno ritirare sabato dalle 14 alle 17 ai botteghini dello stadio San Filippo che saranno aperti anche per la vendita dei tagliandi della gara Messina-Aversa Normanna e domenica dalle 13:30 al botteghino del PalaRescifina.

Questo il video della presentazione con le dichiarazioni dei quattro nuovi acquisti, del dg Lo Monaco e del ds Ferrigno:

Commenta su Facebook

commenti