Ampia adesione al progetto “Sport nei Parchi”. Barcellona tra i comuni in lizza

Sport e saluteSport e salute

Si è conclusa la fase di candidatura delle aree proposte dai diversi comuni italiani per l’adesione al Progetto Sport nei parchi, sia per la Linea di intervento 1 – Installazione di nuove attrezzature e riqualificazione di aree attrezzate esistenti – che per la Linea di intervento 2 – Identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Sport e Salute S.p.A. e Associazione Nazionale Comuni Italiani – Anci, ha visto la partecipazione di 1313 comuni che hanno inviato almeno una domanda per un totale di 1681 domande pervenute di cui 915 per la “linea di intervento 1” e 766 domande per la “linea di intervento 2”.

L'importanza dell'attività motoria

L’importanza dell’attività motoria

Le prime cinque regioni in termini di numero di domande pervenute sono state, nell’ordine, la Puglia, il Veneto, la Toscana, la Sicilia e l’Emilia Romagna. Obiettivo del progetto è la promozione di nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto, sia in autonomia che attraverso le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche operanti sul territorio e la realizzazione di sinergie di scopo tra le stesse Asd/Ssd e i Comuni, per l’utilizzo di aree verdi comunali.

Un’apposita Commissione procederà alla valutazione delle domande pervenute e potrà richiedere, in fase di istruttoria, integrazioni documentali necessarie all’approvazione finale. Al termine della fase di valutazione, l’elenco dei comuni ammessi sarà pubblicato sul sito di Sport e Salute.

Tra i comuni che hanno presentato la domanda c’è anche Barcellona Pozzo di Gotto. Questa la nota di ringraziamento dell’Orsa Barcellona all’ente: “Lo sport, a causa della pandemia, sta attraversando un momento molto difficile e riuscire a partecipare ad iniziative come quella proposta da Sport e Salute è importantissimo. Complimenti all’Amministrazione comunale per essere riuscita a presentare un progetto, sperando che sia il primo di una lunga serie”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva