Amazon storyteller, il romanzo messinese “La corrente invisibile” tra i finalisti

romanzoLa copertina del romanzo "La corrente invisibile"

“La Corrente Invisibile” dello scrittore messinese Salvino Muscarello è tra i cinque libri finalisti di “Amazon Storyteller 2020”, iniziativa dedicata alla produzione di nuove opere letterarie auto-pubblicate da autori indipendenti. Il momento clou con la selezione del vincitore verrà trasmesso in live streaming mercoledì 11 novembre alle ore 11 sulla pagina Facebook di Libreriamo.

Salvino Muscarello

L’autore Salvino Muscarello

Durante l’evento, i membri della giuria, composta dai giornalisti Alessia Rastelli e Filippo Solibello e dagli autori Giulia Beyman, Riccardo Bruni, Carmelo Abbate, assieme a Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es e da Gaia Migliavacca, Kindle Manager di Amazon.it, proclameranno il vincitore della prima edizione in Italia di Amazon Storyteller. L’autore riceverà un premio in denaro di 3.000 euro, potrà beneficiare di visibilità-marketing del valore di 20.000 euro per promuovere il proprio libro su Amazon.it e avrà l’opportunità di partecipare ad una sessione di mentoring con un autore Kindle Direct Publishing (KDP). “La Corrente Invisibile”, opera prima di Muscarello, è edita in self publishing in formato e-book e cartaceo (sulla piattaforma Amazon). Si tratta di un legal-thriller ambientato tra la città dello Stretto e la sua provincia, le cui vicende spaziano in 30 anni di storia.

Amazon storyteller 2020

Il logo del premio “Amazon storyteller 2020”

La trama: la morte della giornalista Virginia De Falco consente al giovane avvocato Davide Bruno, incaricato della difesa dell’indagato cavalier Graziano Galvani, potente uomo d’affari, di indagare, tra appassionanti colpi di scena, su una verità che affonda le radici nel tempo, e svela, tra l’altro, il cambiamento e la decadenza di una Messina che appare in tutte le sue contraddizioni: i fasti degli anni d’oro, i successi e le delusioni sportive, con precisi riferimenti all’amato Messina (dal paradiso della serie A all’inferno della D), e le difficoltà del presente.

“È stata una bella sorpresa essere stato selezionato tra oltre 1500 partecipanti – dichiara l’autore –. Le recensioni erano buone, ma la concorrenza particolarmente dura, considerato il prestigio e la visibilità dati dalla presenza di un colosso nel settore dei libri quale appunto Amazon. La mia soddisfazione deriva anche dal fatto che abbia pagato l’ambientazione. La mia è una storia universale, che ci tenevo avesse, però, una forte impronta di messinesità”. Salvino Muscarello (1976), avvocato e docente, è nato a Milano, ma vive e lavora da sempre in Sicilia, tra Messina ed Alì Terme. È alla sua prima vera pubblicazione, malgrado abbia sempre scritto. Ama lo sport, le lunghe camminate, i vecchi film anni ’50 e la buona cucina.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva