Amatori Messina, Insaurralde pensa positivo: “Alla pari contro una delle formazioni più accreditate”

“Sconfitta sì ma positiva”: esordisce così il tecnico biancorosso Daniel Insaurralde che ha voluto definire la partita contro una big del torneo come l’US Benevento.
“Abbiamo perso per l’unico errore commesso in difesa e che ha concesso al Benevento di segnare la prima meta”, ha commentato il presidente dell’Amatori, Nello Arena, che ha aggiunto: “Per il resto, possiamo dire di aver giocato alla pari: i ragazzi hanno dato veramente il massimo”.
Il presidente Arena ha poi voluto fare delle precisazioni, in seguito alle notizie uscite sulla stampa cittadina circa la “pioggia di finanziamenti” regionali, in gran parte provenienti dall’Unione Europea – ben 30 milioni di euro in tutto – in cui rientrerebbero diverse strutture sportive del messinese, tra cui pure il Campo di Sperone, con un contributo di 1mln e 240mila euro: “Il progetto per Sperone è attualmente al 113° posto in graduatoria, mentre i finanziamenti andranno al massimo ai primi trenta, quindi noi non saremo certamente tra i beneficiari. E credo che neppure tutte le altre strutture sportive della provincia di Messina possano usufruire di questi fondi. Nessuna pioggia di finanziamento, allora, per il nostro territorio: i trionfalismi provenienti da Palermo – ha concluso Arena – sono pura propaganda politica!”.

L'allenatore dell'Amatori Messina Daniel Insaurralde

L’allenatore dell’Amatori Messina Daniel Insaurralde

Tornando alla partita, il tecnico Insaurralde ha precisato: “Abbiamo perso contro una squadra con più esperienza di noi che ha avuto bisogno di una meta tecnica per piegare l’Amatori. Noi, peraltro, abbiamo pure sbagliato un paio di punizioni. Sicuramente, il Benevento sulla gestione della partita ha saputo fare di meglio, ma anche noi abbiamo dimostrato di saper fare bene con squadre importanti e che come noi puntano a piazzarsi ai primi tre posti della poule”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti