Seconda Divisione – Allungano Cosenza e Teramo, la Casertana sbanca Lamezia. Messina a -4 dall’ottava

Alessandro, autore di due delle tre reti dei silani ad Aversa (foto Cosenzachannel.com)
Alessandro, autore di due delle tre reti dei silani ad Aversa (foto Cosenzachannel.com)

Alessandro, autore di due delle tre reti dei silani ad Aversa (foto Cosenzachannel.com)

Non si ferma la marcia dei silani, che hanno sbancato anche Aversa, imponendosi per 3-1 in rimonta. Alle spalle dei rossoblu, una matricola considerato il ripescaggio estivo, si conferma il Teramo, che ha liquidato con un secco 2-0 il Chieti, prossimo avversario del Messina.

Sull’ultimo gradino del podio resta la Vigor Lamezia, che però scivola a -5 dalla vetta e mantiene un solo punto di margine sulla Casertana, vittoriosa in rimonta in Calabria. Appaiato ai campani in quarta posizione il Melfi, avanti 3-0 ad Aprilia e raggiunto infine sul 4-4.

Il torneo resta all’insegna dell’equilibrio, con ben quindici squadre nell’arco di appena sette punti (!). A quota 12 oltre agli appena citati laziali, protagonisti di un eccezionale recupero, anche il Poggibonsi che ha strappato un punto al San Filippo. Ad occupare l’ottavo posto, l’ultimo utile per accedere direttamente alla serie C unica senza l’appendice dei play-off (o play-out, che dir si voglia, considerata la riforma di Lega Pro), è il Sorrento, che ha sconfitto la derelitta Arzanese. Campani malinconicamente ultimi con appena 2 punti all’attivo, nonostante i recenti rinforzi di mercato. Il trio composto da Messina, Gavorrano e Castel Rigone (vittorioso nell’anticipo con il Tuttocuoio) resta distante cinque lunghezze.

Una formazione del Teramo vice-capolista

Una formazione del Teramo vice-capolista

A ridosso della zona “promozione” il Foggia, bloccato sul 2-2 dall’Ischia, ormai abbonato ai segni “ics”. Fondamentale l’affermazione del Martina Franca, che ha rifilato un sonante 4-1 al Gavorrano, migliorando finalmente la sua classifica. Nel programma del prossimo turno spiccano il big-match tra il Cosenza capolista ed un Foggia in risalita, gli “spareggi” tra Casertana ed Aprilia e tra Melfi e Teramo. Test probante a Ischia per una Vigor Lamezia in netta flessione dopo il lanciatissimo avvio.

I Risultati dell’ottava giornata del Girone B di Seconda Divisione: Aprilia-Melfi 4-4, Aversa Normanna-Cosenza 1-3, Castel Rigone-Tuttocuoio 2-1 (giocata sabato), Foggia-Ischia 2-2, Martina Franca-Gavorrano 4-1, Messina-Poggibonsi 1-1, Sorrento-Arzanese 2-0, Teramo-Chieti 2-0, Vigor Lamezia-Casertana 1-2.

Questa la situazione in Seconda Divisione dopo otto turni. La nuova Classifica: Cosenza 19 punti; Teramo 18; Vigor Lamezia 14; Casertana e Melfi 13; Poggibonsi ed Aprilia 12; Sorrento 11; Foggia, Tuttocuoio S. Miniato ed Aversa Normanna 10; Martina Franca e Chieti 9; Ischia 8; Castel Rigone, Gavorrano e Messina 7; Arzanese 2. Penalizzazioni: Chieti -1.

Il programma del Prossimo Turno (domenica 27 ottobre): Arzanese-Castel Rigone, Casertana-Aprilia, Chieti-Messina, Cosenza-Foggia, Gavorrano-Sorrento, Ischia-Vigor Lamezia, Melfi-Teramo, Poggibonsi-Martina Franca, Tuttocuoio-Aversa Normanna.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com