Al via la seconda fase: obiettivo salvezza per la Lions Messina con alcune novità

Lions Messinariscaldamento della Lions Messina

Riprende dallo “Sperone” la stagione della Lions Rugby Messina, formazione cittadina che quest’anno sta affrontando da matricola il campionato di serie C1. Una scommessa quella lanciata dal sodalizio presieduto da Giovanni Sciavicco (figlio del pioniere della palla ovale cittadina, Arturo) di affrontare il torneo con un gruppo giovane e composto in prevalenza da esordienti nella categoria.

capitano Lions Messina Rugby

il capitano Andrea Broccio

Le difficoltà incontrate nel corso della regular season erano state messe in preventivo, ma le prestazioni fornite nel corso dei mesi dal quindici guidato in panchina da Blandino hanno mostrato costanti progressi sul piano del gioco e dei risultati. Lions Messina che ha concluso il girone al quinto posto con il successo nel confronto diretto con le Aquile Enna ed è in piena corsa per raggiungere la salvezza attraverso la fase play off-play out. Si tratta di un girone a cinque con formula classica all’italiana (andata e ritorno), composto dalle squadre che si sono classificate tra il terzo e il quinto posto nel girone di C1 (Palermo, Amatori Catania 1963 e Lions) e dalla prima e seconda classificata del raggruppamento di serie C2,  Syrako e Briganti Librino.

La Lions Rugby Messina affronterà questa fase della stagione con alcune novità nella rosa. Sono partiti per motivi di lavoro Torre e Miceli e in compenso sono stati inseriti nuovi elementi come Puliafito, Alessi, Previti, Porretti, Irrera. Tutti disponibili già per il match di domenica allo Sperone con il Syrako (14,30). Dalla prossima settimana al gruppo dovrebbe aggiungersi anche De Meo. L’obiettivo di capitan Andrea Broccio e compagni in vista del match di esordio è quello di iniziare subito con un risultato positivo per mettere fieno in cascina in ottica permanenza.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com