Al via il “Natale al Cus Unime”. Fra le novità la pista di ghiaccio ecologico

La locandina della manifestazione

Il Centro Universitario Sportivo in concerto con l’Università di Messina ha presentato il ricco cartellone di eventi natalizi dal titolo: “Natale al Cus Unime”. Sport, intrattenimento, musica e solidarietà: questi saranno gli ingredienti che condiranno un programma pieno di manifestazioni, con tante sorprese e prime assolute per la nostra città.

Uno scatto della conferenza stampa di presentazione dell’evento

“Abbiamo voluto fortemente allestire un cartellone con tante iniziative – ha sottolineato Presidente del Cus Unime, Nino MicaliIl nostro intento è stato quello di abbracciare più generi diversi per avvicinare più persone possibili alla Cittadella, cosi da farla vivere e trasformarla in un punto di riferimento non solo per gli utenti del Centro Universitario Sportivo ma per tutti i messinesi, dai più piccoli ai grandi, permettendo di godere ed assistere ad appuntamenti unici per le nostre latitudini: non a caso lo abbiamo soprannominato il Natale delle sorprese”. Fra le novità più importanti è la pista di ghiaccio ecologico che rimarrà aperta tutti i giorni durante il periodo natalizio; iniziativa inedita per le nostre latitudini che, senza rinunciare al divertimento tipico del pattinaggio sul ghiaccio naturale, rispetta totalmente l’ambiente non necessitando di acqua ed energia elettrica.

Allestite tante iniziative uniche, con attenzione al sociale ed alla beneficienza, come sottolinea il Prof. Daniele Bruschetta: “Natale al CUS UniMe è un appuntamento molto significativo che evidenzia, ancora una volta, quanto sia importante il ruolo della Cittadella sportiva universitaria e dell’Università di Messina. Non si tratta di un cartellone esclusivamente ludico-sportivo, ci sono anche eventi di valenza diversa a sfondo sociale e solidale, con grande attenzione nei confronti di chi è meno fortunato di noi. In programma ci sono, infatti, anche iniziative di beneficienza ed a favore di associazioni contro le leucemie o la sclerosi multipla, patologie che stanno aumentando sempre più. Il mio plauso va allo staff del Cus UniMe per l’organizzazione ed all’Ateneo per il supporto costante a questo tipo di manifestazioni. In questa maniera la Cittadella sportiva dimostra, nuovamente, la sua apertura nei confronti della città ed il suo spirito di aggregazione”.

La Cittadella Sportiva Universitaria

Il 19 dicembre si terrà il primo Gran Galà degli studenti Unime: una serata di musica e divertimento che, emulando il ballo studentesco in “stile americano”, sarà dedicata esclusivamente agli studenti iscritti al nostro Ateneo. Il 20 dicembre spazio a “Cus Unime in musica”, serata durate la quale si esibiranno mariaFausta ed i Gemelli Diversi. Novità assoluta anche per il 28 dicembre quando, in collaborazione con Antonio Musicò, si terrà una giornata dedicata completamente alle due ruote con il primo “Gran Raduno delle Due Ruote”, una mostra fotografica con foto d’epoca e la prima gara di bike elettriche, il tutto condito dalla musica live dei “The Joshua Tree” – tribute band degli U2 pronta a fare scatenare i presenti.

Ovviamente non può mancare la tradizione, con la consueta Festa dello Sport dedicata alla grande famiglia cussina (in programma il 18 dicembre), tradizione che si ripercorre anche con la Festa della Befana che chiude il cartellone natalizio il 6 gennaio. In mezzo ancora tante altre iniziative: da “Dipingo il mio Sport”, dedicato al settore Special Needs del CUS (18 dicembre) al Christian Cup CUS Unime (14 e 15), primo torneo natalizio di ginnastica artistica che coinvolgerà tantissimi atleti provenienti da tutta la Sicilia. Il 22 dicembre arriva un altro appuntamento inedito per la nostra città e dedicato alla solidarietà: Messina Sport Fashion, la prima sfilata solidale degli sportivi messinesi. Il 23 dicembre, in collaborazione con Fondazione ITS Albatros, appuntamento con “La colazione dei campioni”. Tra 25 e 27 dicembre spazio ai piccini con “Babbo in pista” e con “La Costituzione per i bambini e altre filastrocche”, laboratorio di lettura e presentazione del libro curato dalla Prof.ssa Maria Francesca Tommasini. La sera del 27, poi, musica con i brani natalizi eseguiti dal Coro Polifonico “Luca Marenzio”. Ancora solidarietà il 29 dicembre, quando al polivalente in sintetico della cittadella si terrà il VII Torneo di calcio “In campo per la solidarietà” organizzato in collaborazione da Messina nel Pallone e CUS Unime; anche in questo caso il ricavato della manifestazione sarà destinato ad AISM. Gennaio si apre con il primo “Gran Burraco di Natale”, in collaborazione con Burraco Giovani Messina (2 gennaio) e, nel primo weekend del 2020 (3, 4 e 5 gennaio) ancora spazio all’arte con i cortometraggi sui temi quantomai attuali di immigrazione, violenza sulle donne e razzismo, a cura di Francesco Coglitore. “È doveroso sottolineare – conclude Micali – quanto sia stato importante il supporto di tanti partner che hanno voluto sostenere la nostra iniziativa, da Deutsche Bank all’Ersu, ed ancora Cisk, Uno Vending, RadioUniversoMe, Apeat, Bisazza Gangi, Panificio Laganà, Centro Carni Romeo, La Matta – Made in Sicily, Punto Pane”. Tutte le info sul cartellone completo del Natale al CUS Unime su www.cusunime.it e sui social ufficiali del CUS.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti