Al Trieste Film Festival presentazione del libro di Nino Frassica e del film “Seconda Primavera” di Francesco Calogero

Dal 16 al 22 gennaio la città in riva allo stretto è stata presente al Trieste Film Festival, il principale appuntamento italiano con il cinema dell’Europa Centro-Orientale, giunto alla 26ª edizione. Infatti all’interno della kermesse c’è stata la prima assoluta del film “Seconda primavera” del regista peloritano Francesco Calogero ed inoltre l’attore messinese Nino Frassica è stato fra gli ospiti della sezione Eventi – Non solo cinema.

Nino Frassica

Nino Frassica

Il famoso attore messinese ha animato la sala Caffè San Marco in uno spazio destinato dal Festival a editoria e altre inziative legate al cinema, ed infatti Frassica ha presentato il suo ultimo libro da titolo “La Mia Autobiografia (70% Vera 80% Falsa)”. Il celebre caffè, scenario di significativi momenti storici, frequentato dalla migliore espressione della cultura mitteleuropea (citiamo tra i tanti solo Joyce, Svevo, Saba, Magris) è luogo importante anche per Francesco Calogero. Per l’autore di “Seconda Primavera” resta indelebile il ricordo del convegno “Nuove voglie di raccontare”, organizzato nel 1987 da Cappella Underground e dal mai dimenticato critico cinematografico Alberto Farassino con l’Università di Trieste, per discutere assieme ad altri cineasti e scrittori sull’importanza dell’esordio in letteratura e cinema. “Seconda Primavera” ha concorso per il Premio Corson Salani, appuntamento di rilievo nella ricca proposta di TFF, giunto alla quinta edizione e istituito in memoria dell’autore prematuramente scomparso nel giugno 2010. La prima proiezione ufficiale di Seconda primavera è avvenuta presso il Teatro Miela di Trieste alla presenza dell’autore e dei principali componenti del cast. “Seconda Primavera” è la storia di un architetto cinquantenne in crisi che grazie ad un incontro inaspettato ritrova la voglia di vivere. A completare il cast del film sono gli interpreti Claudio Botosso, Desirée Noferini, Angelo Campolo, Anita Kravos, Hedy Krissane, Tiziana Lodato, Gianluca Cesale, Antonio Alveario, Monia Alfieri, Livio Bisignano e la partecipazione straordinaria del già citato Nino Frassica. Ha produrre il film è stata la Polittico srl di Messina con collaborazioni importanti quali  l’Università degli Studi di Messina e il Centro Attrazione Risorse Esterne e Creazione d’Impresa. Realizzato in collaborazione con la Sicilia Film Commission e l’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, il film si è avvalso dell’apporto, ai sensi delle norme sul tax credit, di società di rilevanza nazionale quali le ragusane Argo Software e Agriplast, della già citata Università e del CARECI di Messina, oltre che del patrocinio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Messina. Alla produzione del film hanno contribuito a vario titolo anche numerosi imprenditori locali, e, inoltre, il Museo Interdisciplinare Regionale di Messina, Comune, Provincia e Prefettura di Messina, Comune di Rometta, Teatro Vittorio Emanuele, A.O.U. Policlinico “G. Martino” e A.O. “Garibaldi-Nesima” di Catania.

Commenta su Facebook

commenti