In sei al comando: balzo di Città di Barcellona, Meriense e Sant’Antonino

Città di Barcellona di calcio a 5

E’ bagarre in testa alla classifica nel campionato di Serie C2 di calcio a 5, giunto al quinto turno. Ben sei squadre sono ora appaiate al comando a quota 10 punti. Tra queste c’è la Siac, che nel turno infrasettimanale del 1. novembre ha pareggiato 5-5 in trasferta contro la Ludica Lipari. Bertuccio, Boccaccio, Cento, Briguglio e Scarlato in gol per i messinesi. Poker di F. Puglisi e gol di M. Puglisi per i padroni di casa. Pirotecnico pareggio (5-5) anche nel match-clou di giornata tra Nike Club e Libertas Zaccagnini disputato a Giardini Naxos. Quattro gol di Puglisi e la firma di Intelisano. Sul fronte biancorosso due centri a testa per Barbaro e Kumanaku e gol anche per il capitano Puliafito.

Il Sant’Antonino tra le squadre in vetta

Di questi pareggi ne hanno approfittato in tre. Il Sant’Antonino piega 4-2 l’Orsa. La formazione di Salvatore Fazio passa in vantaggio con Romagnolo e raddoppia con Laudani. La riapre Scilipoti, poi Puglisi sigla la doppietta che vale l’allungo. Blasco accorcia nel finale. Con identico punteggio il Città di Barcellona supera lo Sporting Club Villafranca. Sofia, P. Giunta e N. Giunta (2 volte) sul tabellino, insieme a De Meo e Salpietro. L’Akron Savoca cede per 3-4 contro la Meriense, restando ferma a zero punti. Da un lato la doppietta di Briguglio e Mazzaglia, dall’altro decisivi Grillo, Schepis (2) e Miano. Il Pompei sale a 9 battendo 4-2 fuori il Montalbano, grazie a Scucchia e al tris di Gambino. Puglisi e Iacovacci non bastano, invece, ai padroni di casa.

Risultati 5. giornata: Akron Savoca-Meriense 3-4, Città di Barcellona-Sporting Club Villafranca 4-2, Ludica Lipari-Siac 5-5, Montalbano-Pompei 2-4, Nike Club-Libertas Zaccagnini 5-5, Sant’Antonino-Orsa P.G. 4-2.

Classifica: Nike Club, Libertas Zaccagnini, Città di Barcellona, Sant’Antonino, Meriense, Siac 10, Pompei 9, Montalbano, Sporting Club Villafranca 6, Orsa P.G. 3, Ludica Lipari 2, Akron Savoca 0.

Commenta su Facebook

commenti