Al Cocuzza bastano venti minuti per archiviare la pratica Paceco

Una fase di gioco del match fra Cocuzza e Paceco

Secondo successo consecutivo per il Cocuzza San Filippo del Mela, tornato a giocare fra le mura amiche nel massimo campionato Regionale, dopo una stagione vissuta ai margini. I filippesi, dopo il blitz di sabato scorso sul campo della Nuova Agatirno, si sono ripetuti sul parquet amico superando nettamente il Paceco per 67-43.

Una fase di gioco del match fra Cocuzza e Paceco

Una fase di gioco del match fra Cocuzza e Paceco

Troppo netta la differenza, sia fisica che tecnica fra le due formazioni, infatti la gara dura in pratica venti minuti, quelli che bastano ai ragazzi di coach Romeo per accumulare un cospicuo vantaggio, che poi sarà gestito per tutto l’arco del match. La giovane formazione del Paceco, prova a contrastare la maggiore fisicità dei padroni di casa, l’inglese Crane tenta di trascinare i compagni, ma non riceve la giusta collaborazione.

Il primo tempo è un monologo del Cocuzza, la sapiente regia di Mattia Terrana e la mano bollente di Simone Albana, che colpisce con precisione chirurgica dal perimetro, permettono ai padroni di casa di imprimere il loro marchio sulla gara. Il bulgaro Niky Balev come sempre è determinante e realizza punti pesanti per la propria squadra, trovando la collaborazione sotto le plance di un positivo Surace. Il 41-18 dei primi venti minuti è la naturale conseguenza di ciò che è successo in campo.

Time out Cocuzza

Time out Cocuzza

Acquisito il vantaggio i filippesi non infieriscono sugli avversari, giocano con sufficienza e permettono ai trapanesi di conquistare il terso parziale (12-16) . Coach Romeo intanto ha dato il via alle rotazioni, regalando minuti agli under della panchina. Il tecnico reggino non rimarrà affatto deluso della prestazione dei giovani che riescono a dare buone risposte in previsione futura. Note positive quindi per Rizzo, Merenda, Cocuzza, Paulesu e Di Paola, con Imbesi che ha offerto un ottima prova specie in fase difensiva. Nell’ultimo quarto i padroni di casa riprendono le redini del match ed aumentano il vantaggio fino al 67-43 finale.

Il successo sul Paceco permette alla squadra del presidente Cocuzza di rimanere a punteggio pieno in vetta alla classifica insieme ad altre tre formazioni, fra le quali il Milazzo, prossimo avversario dei filippesi in un derby che si preannuncia combattuto e dal risultato molto incerto.

Coach Romeo segue con attenzione il match

Coach Romeo segue con attenzione il match

A fine gara coach Romeo non ha molto gradito l’atteggiamento della squadra: “Potevamo assumere un atteggiamento diverso, soprattutto nella seconda parte della partita. Certo è difficile farlo quando predi subito il largo, per questo motivo posso comprendere i ragazzi. Sono comunque fiducioso per il futuro, poi domenica prossima ci aspetta una “battaglia” con i cugini del Milazzo, per cui sono sicuro che la squadra affronterà la gara con un’altra mentalità”.

Tabellino:

Cocuzza 1947 – Paceco 67-43

Cocuzza 1947: Di Paola 2, Terrana 4, Imbesi 2, Merenda 4, Scozzaro 5, Paulesu 2, Albana 16, Rizzo 5, Balev 19, Suraci 2, Cocuzza 5, Gugliotta 2. Allenatore: Francesco Romeo.

Paceco: Letizia S. 5, Barbera 3, Frisella 13, Cavalcanti 3, Letizia A. 5, Crane 14, Basilico, Esposito, Dardone, Messina. Allenatore: Michele Pellegrino.

Parziali: 21-10; 41-18; 53-34; 67-43

Arbitri: Centorrino di Venetico e Patti di Milazzo.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com