Al Centro Cardiologico Pediatrico la serata di beneficenza “Segui il tuo cuore”

BeneficenzaI dottori Agati e Biondo con alcuni membre del Lions Taormina

Lo scorso 12 aprile si è rinnovato l’appuntamento con la solidarietà per il Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo di Taormina. Dopo il grande successo e la numerosa partecipazione dello scorso anno, è stata riproposta una nuova serata di beneficenza e di raccolta fondi. L’evento si è svolto presso “La Giara” di Taormina. Più di 700 biglietti venduti in prevendita, oltre 500 persone presenti alla serata, decine di Associazioni ed Enti coinvolti, per una raccolta totale di circa 10 mila euro.

Baneficenza

Il dott. Agati, Rafael e il dott. Calvaruso

Evidente la soddisfazione del dott. Sasha Agati, primario della Cardiochirurgia: “La generosità della gente e delle istituzioni è per noi preziosa, fondamentale per aiutare economicamente le famiglie dei piccoli pazienti. Siamo veramente contenti del risultato ottenuto. A noi piace che le cose che vengono dette siano poi realizzate nei fatti. Da noi arrivano bambini da tutta la Sicilia, dalla Calabria e da tutto il sud Italia; è fondamentale che ci sia qualcuno qui che si prenda cura di queste famiglie, dando loro accoglienza e provvedendo agli spostamenti, dato che a volte i tempi di degenza si prolungano anche per mesi”. Con i proventi raccolti lo scorso anno, l’ospedale di Taormina, attraverso l’opera dei volontari dell’Avulss, ha supportato oltre 60 famiglie di bambini ricoverati presso il Centro ed ha sostenuto le spese di viaggio dell’equipe medico-chirurgica presso la città di Madurai in India, dove 10 bambini hanno ricevuto con successo un intervento cardiochirurgico. L’equipe medica di Taormina svolge regolarmente missioni in paesi stranieri. Durante la serata è stato proiettato un video che ha raccontato la storia di Rafael, un bambino che qualche anno fa era stato operato dal dottor Agati durante una missione in El Salvador, ma che necessitava di un secondo intervento per potergli garantire definitivamente una vita normale.

Il piccolo Rafael, arrivato in Italia lo scorso gennaio insieme al papà, presentava i segni di uno stato in cui la malattia era molto avanzata. È stato accolto dal personale sanitario di Taormina e qui ha ricevuto un intervento chirurgico risolutivo. Commosso il ricordo di Francesca Buciunì, presidente dell’Avulss Taormina, sempre in prima linea nella solidarietà, venuta a mancare qualche mese addietro. Tra gli organizzatori dell’evento il dott. Giuseppe Biondo, pediatra nella struttura taorminese:  “Abbiamo avuto una grande disponibilità da parte dei Comuni del comprensorio, che hanno messo in moto una vera gara di solidarietà per aiutare i piccoli pazienti. Con questa raccolta fondi allevieremo il peso economico delle famiglie che giungono a Taormina anche da vari paesi del Mediterraneo e del nord Africa” L’evento si è concluso in musica, con tutti i partecipanti che hanno ballato fino a notte fonda, con la gioia di aver seguito il proprio cuore.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti