Affermazione agevole del CUS Unime sul campo di Ragusa

Le indicazioni di Maria Buzzanca nel time-out

Importante vittoria del CUS Unime ottenuta in trasferta. A Ragusa le ragazze allenate da Mara Buzzanca impongono un severo 56-36 alla Ad Maiora, diretta concorrente per l’accesso finale ai play off del torneo di C Femminile. Avvio balbettante delle cussine che non trovano subito il filo del gioco e per tutto il primo quarto sono costrette ad inseguire le padrone di casa. Ma la musica cambia già nel secondo quarto, quando le ospiti cominciano a prendere le misure alle avversarie e chiudono, alla sirena di metà gara, in vantaggio minimo sul 25-27. Sulla falsariga del secondo tempo anche il terzo parziale, chiuso dalle universitarie con un leggero allungo (38-32). Ma nell’ultima frazione di gioco il CUS Unime riesce ad imporsi con prepotenza, limitando la pericolosità sotto canestro delle avversarie ed allungando con le realizzazioni di Dominguez, Kramer e Grillo. Solo quattro punti per l’Ad Maiora nell’ultimo parziale della partita e cussine che dilagano fino al +20 finale. Il prossimo impegno per le ragazze universitarie sarà il derby contro la Rescifina Messina che chiuderà il girone d’andata.

Ad Maiora Ragusa – CUS Unime 36-56
Parziali: 14-13, 25-27, 32-38
Ad Maiora: Battaglia 12, Spata 4, Guastella C. 4, Fazio, Sammartino 2, Ragusa 3, Barone, Mazza 2, Di Martino, Mazzone 9, Massari, Guastella V. All. Leggio
CUS Unime: Melita, Kramer 15, Schipani, Scardino 2, Dominguez 16, Grillo 13, Raffaele 2, Ingrassia 3, Cosenza, Cascio 5. All. Buzzanca
Arbitri: Brugaletta ed Esposito

Commenta su Facebook

commenti