ACR Messina, vicino l’attaccante Petrilli. In gruppo ci sarebbe già Arario

Nicola PetrilliNicola Petrilli con la divisa del Lecco

C’è un nome nuovo per l’attacco dell’ACR Messina. Si tratta dell’esterno offensivo Nicola Petrilli, 31enne torinese che vanta oltre 200 presenze tra i professionisti. In carriera è sceso in D soltanto l’anno scorso, alternandosi senza particolari fortune tra Como e Lecco, e soprattutto nel 2014 a Padova, dove ha vissuto il momento più prolifico della sua carriera. Quindici centri complessivi in due anni, nei quali ha prima contributo alla promozione in C e poi si è confermato grande protagonista anche al piano superiore.

Nicola Petrilli

Nicola Petrilli ha vissuto il momento più prolifico della carriera a Padova

A inizio carriera quasi un centinaio di apparizioni tra B e C1 con il Crotone. Potrebbe essere uno dei due attaccanti over chiamati a completare il reparto offensivo, nel quale il direttore sportivo Adriano Polenta e il tecnico Pietro Infantino vogliono due profili di spessore, in grado di contendere una maglia da titolare perfino a Giuseppe Gambino e Luciano Rabbeni, già a segno in Coppa Italia e protagonisti indiscussi del precampionato.

Dalla cintola in giù l’arrivo di Genny Russo ha regalato nuove certezze mentre paradossalmente c’è abbondanza in porta. I recenti tesseramenti di Cristiano Ragone e Giovanni Compagno hanno compensato la prolungata assenza di Federico Meo, sulle cui condizioni si attende a fine settimana un responso definitivo da parte dello staff medico. Ed è tornato alla base anche Armando Prisco, per il quale è saltato ancora una volta l’accordo con l’Igea Virtus. Il portiere, over, è destinato comunque a cercare un’altra sistemazione.

Alan Cristian Arario

L’argentino Alan Cristian Arario ha firmato il gol promozione della Vibonese

Nelle ultime ore si sono aggregati altri under ma dal momento che si tratta soltanto di elementi che dovranno essere valutati e potrebbero poi non essere tesserati, la società ha mantenuto il riserbo sui loro nomi. Sembra ad esempio già chiuso dai sei ’99 sotto contratto Natale Cianciaruso, prodotto del vivaio dell’Udinese.

Oltre che per i 2000 in grado di garantire alternative tra gli juniores, si lavora però anche sul fronte degli over. E secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra Redazione, sarebbe già in gruppo il centrocampista argentino Alan Cristian Arario, 23enne originario di Buenos Aires, che nei mesi scorsi ha firmato il gol promozione della Vibonese nello spareggio con il Troina. Fu suo il rigore del definitivo 5-3.

Alan Cristian Arario

Alan Cristian Arario con la divisa dei cileni del Palestino

Scuola River Plate, dopo le esperienze nel campionato cileno con il Palestino, ha ottenuto il passaporto italiano grazie ai nonni materni, originari di Corigliano, il paese di Rino Gattuso, ed è stato anche nel giro della Roma. Approdato in Calabria a gennaio, ha collezionato sette presenze complessive, conquistando gradualmente spazio, fino al drammatico epilogo del “Granillo”, nel quale ha trasformato il penalty che ha ridato dopo un anno la C alla formazione cara al presidente Caffo e riservato un’atroce beffa agli ennesi, protagonisti di una splendida cavalcata, interrotta sul più bello.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com