ACR Messina, Finocchiaro nuovo preparatore atletico. Mbaye out un mese e mezzo

Giuseppe FinocchiaroGiuseppe Finocchiaro è il nuovo preparatore atletico dell'ACR Messina

Ripresa degli allenamenti caratterizzata da lavoro atletico nel pomeriggio a San Filippo. La squadra ha lavorato agli ordini dello staff tecnico guidato da Pietro Infantino, che dalla scorsa settimana può fare affidamento anche dal nuovo preparatore atletico Giuseppe Finocchiaro.

Arcidiacono

Arcidiacono è stato grande protagonista domenica contro il Marsala (foto Nino La Macchia)

Laureato all’Isef, ha lavorato con Giuseppe Sannino al Siena e vanta una significativa esperienza all’Isokinetic di Torino, dove si è specializzato nella prevenzione degli infortuni. Il gruppo ha, quindi, lavorato sul riallineamento della preparazione di tutti i giocatori in base ai risultati dei test di Gacon effettuati la scorsa settimana proprio sotto la guida del prof. Finocchiaro. Hanno effettuato un allenamento differenziato Bossa, Arcidiacono e Rabbeni.

All’allenamento non hanno preso parte Davide Sarcone e Siny Mbaye Ba. Sarcone nei prossimi giorni si sottoporrà ad un nuovo controllo strumentale, mentre Mbaye ha effettuato in giornata la risonanza magnetica che ha evidenziato un serio infortunio muscolare all’adduttore. Lo staff medico ha valutato i tempi di recupero per il difensore in circa 45 giorni.

tifoso giapponese

Uno dei tifosi giapponesi presenti al “Franco Scoglio”

Gradita visita intanto al “Franco Scoglio”. Un gruppo di turisti giapponesi appassionati di calcio, approfittando dello scalo messinese della loro nave da crociera, ha chiesto di poter visitare lo stadio di San Filippo. In tutto erano otto i tifosi nipponici che sono stati accompagnati nel tour dal direttore generale Raffaele Manfredi, visitando gli spogliatoi, entrando in campo ed ammirando l’impianto che ospita le partite dei giallorossi. Hanno raccontato che per loro è stato un tuffo nel passato, quando guardavano in tv le partite del Messina in Serie A, quando in rosa c’erano Atsushi Yanagisawa e Mitsuo Ogasawara. Per tutti, quindi, l’immancabile foto ricordo prima di lasciare l’impianto.

Commenta su Facebook

commenti