A Vulcano dominio tedesco, l’Italia ci prova con la coppia Colombi-Bonifazi

Beach Volley VulcanoBeach Volley Vulcano

Una prima giornata ricca di spunti e di passaggi  significativi. La tappa internazionale di beach volley Cev, organizzata dalla Fipav Messina a Vulcano, consacra la coppia tedesca testa di serie n°1, con i tre successi in altrettanti incontri (“bye”compreso ) delle tedesche Kim Behrens e Nadja Glenzke.

Beach Volley Vulcano

Come tradizione, si indicano gli schemi sotto rete

Alla prima coppia di semifinaliste si arrendono le svizzere Caluori/Steinemman, che domenica proveranno a rientrare in corsa attraverso i quarti “di riparazione”. Strappano il pass per il penultimo turno anche le connazionali Ittlinger/Weiland – 3 su 3 anche per loro (“bye” compreso) – che rovinano la festa della coppia sorpresa di giornata, le italiane Colombi/Bonifazi, capaci di vincere le prime due sfide, compreso il match più ostico contro le teste di serie n°2, Tilmann/Schillerwein (Germania).

Un successo inaspettato per la coppia che ha maggiormente entusiasmato i tanti spettatori presenti al Lido Baia Negra: “Alle nostre spalle c’era tutta l’isola di Vulcano – dice, sorridendo, Elena Colombi – una bella fetta di spiaggia ci ha incitato dall’inizio alla fine. È stato bellissimo condividere con tutta quella gente quei momenti. Vulcano è un posto bellissimo, e l’organizzazione dell’evento si è rivelata perfetta. Quando da questa prospettiva si guarda il mare non si può che rimanere incantati”.

Beach Volley Vulcano

Un salvataggio in extremis sulla sabbia

Altrettanto entusiasta la compagna di squadra Lidia Bonifazi: “Non avevamo aspettative particolari considerato che si trattava del nostro primo torneo insieme. C’eravamo solo ripromesse che avremmo dato il 100%, determinate e grintose. Peccato per la sconfitta ai quarti, arrivata al tie break al culmine di una sfida equilibratissima contro una delle coppie favorite per la vittoria finale. Avremo modo di rifarci, consapevoli che sarà l’ultima opportunità per strappare un pass per le semifinali. A questo punto vogliamo giocarcela fino in fondo, continuando sulla scia dell’entusiasmo maturato grazie alle vittorie arrivate nelle prime due partite”.

Delude invece la coppia Costantini/Gili, due atlete che non avevano mai partecipato a una competizione internazionale e che aveva voglia di prendersi la scena. Sconfitta doppia, nella prima contro le tedesche Huttermann/Ottens e poi nel derby tricolore contro FrascaGradini. Silvia Costantini, che nella seconda gara ha peraltro rimediato un infortunio che ha di fatto sancito l’ennesima disfatta, analizza la giornata storta con lucidità: “Siamo partite un po’ tese e questo condizionamento non ci ha permesso di esprimere il nostro miglior gioco. Ma è la nostra prima esperienza a questi livelli, quindi va bene così, anche perché il nostro obiettivo era quello di misurarci con atlete di calibro internazionale abituate ad affrontare sfide di un certo livello. Siamo comunque soddisfatte della stagione, vinto le prime tre tappe in campo nazionale. Adesso non possiamo che sperare di continuare così”.

Beach Volley Vulcano

Un’atleta in battuta. Alle spalle tanti curiosi

Domenica Colombi e Bonifazi – unica coppia italiana ancora in corsa – dovranno misurarsi contro le tedesche Huttermann/Ottens, per l’ennesima sfida Italia-Germania che infiammerà le spiagge nere in uno dei due quarti di finale di riparazione.

RISULTATI PRIMA GIORNATA IN ORDINE CRONOLOGICO
Costantini/Gili (ITA) – Huttermann/Ottens (GER) 0-2
Dalmazzo/Fasano (ITA) – Colombi/Bonifazi (ITA) 1-2
Vedovi/Allesch (ITA) – Caluori/Steinemann (SUI) 0-2
Ameri/Bisceglia (ITA) – Frasca/Gradini (ITA) 0-2
Meertens/Driessen (NED) – Colzi/Puccinelli (ITA) 1-2
Behrens/Glenzke (GER) – Huttermann/Ottens (GER) 2-0
Ittlinger/Weilland (GER) – Frasca/Gradini (ITA) 2-0
Colombi/Bonifazi (ITA) – Tillmann/Schillerwein (GER) 2-1
Colzi/Puccinelli (ITA) – Caluori/Steinemann (SUI) 0-2
Vedovi/Allesch (ITA) – Meertens/Driessen (NED) 0-2
Dalmazzo/Fasano (ITA) – Colzi/Puccinelli (ITA) 2-0
Ameri/Bisceglia (ITA) – Huttermann/Ottens (GER) 0-2
Meertens/Driessen (NED) – Tillmann/Schillerwein (GER) 0-2
Costantini/Gili (ITA) – Frasca/Gradini (ITA) 1-2
Behrens/Glenzke (GER) – Caluori/Steinemann (SUI) 2-0
Ittlinger/Weilland (GER) – Colombi/Bonifazi (ITA) 2-1
Dalmazzo/Fasano (ITA) – Huttermann/Ottens (GER) 1-2
Tillmann/Schillerwein (GER) – Frasca/Gradini (ITA) 2-0

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 24 LUGLIO
QUARTI DI RIPARAZIONE
Huttermann/Ottens (GER) – Colombi/Bonifazi (ITA)
Tillmann/Schillerwein (GER) – Caluori/Steinemann (SUI)
SEMIFINALE 1
SEMIFINALE 2
FINALE 3/4 POSTO
FINALE 1/2 POSTO

Commenta su Facebook

commenti