“A Vele Spiegate” con i disabili, un progetto scolastico dal nobile fine

Mascalzone SiculoL'imbarcazione "Mascalzone Siculo"

Sarà presentato martedì (ore 11,00), nei locali dell’Aula di Musica dell’Istituto Comprensivo “Mazzini-Gallo” in via Natoli n.81, il lodevole progetto formativo “A Vele Spiegate”, organizzato in collaborazione con l’Avidot (Associazione Vittime del Dovere e del Terrorismo) e con l’associazione sportiva dilettantistica “Stretto 360”.

Iniziativa "A Vele Spiegate"

La locandina del progetto

L’obiettivo è inserire, nelle attività quotidiane, i ragazzi con disabilità. L’iniziativa, che interesserà gli “alunni speciali” della scuola secondaria di I grado “Caio Domenico Gallo”, avrà come incantevole scenario il panorama offerto dallo Stretto di Messina, che, per qualche ora, si trasformerà in campo di lezioni marinare, alla scoperta del meraviglioso mondo delle regate veliche.

A bordo delle imbarcazioni “Ursula 1810” e “Mascalzone Siculo”, messe gratuitamente a disposizione rispettivamente da Avidot e “Stretto 360”, gli studenti, accompagnati dai docenti e dai membri degli equipaggi, avranno modo, nei prossimi giorni, di prendere conoscenza degli elementi fondamentali per una corretta navigazione, delle varie manovre sulle vele oltre ad essere istruiti sulla realizzazione dei nodi marinari più importanti e caratteristici. Al termine della regata, il rientro agli ormeggi posti presso la Marina del Nettuno, darà modo agli alunni di raffigurare, con tecniche libere, le impressioni della giornata.

Autori

+ posts