A Milazzo la seconda edizione del “Rugby Village Music Fest”

Rugby Village Music FestIl museo del rugby di Artona

Il 28 e 29 luglio a Milazzo, più precisamente in piazza N’gonia Tono, si svolgerà la seconda edizione del “Rugby Music Fest”. La kermesse è organizzata dalla Amatori Milazzo Rugby con il patrocinio del Ministero dello Sport, del Ministero della Difesa, dalla Polizia di Stato dalla Regione Sicilia e dal Comune di Milazzo. L’inaugurazione della manifestazione sarà caratterizzata da un torneo di minirugby fra le società partecipanti. E’ prevista la presenza dei campioni del Rugby e della nazionale Italiana tra cui Martin Castrogiovanni, Fabio Ongaro (Benetton Treviso), Simone Ragusi (Petrarca Padova), Giovanni Licata e Giovanbattista Venditti (Zebre rugby), Simone Favaro, Massimiliano Bizzozero e Marco Suaria (Fiamme Oro).

Rugby Village Music Fest

Il manifesto dell’evento

In questa seconda edizione parteciperanno importanti personaggi di spicco e società italiane: il Cus Milano con il suo tecnico Giorgio Intoppa; in rappresentanza della Federazione Italiana Rugby (che ha dato un sostegno fondamentale all’iniziativa) saranno presenti il Presidente della Federazione Italiana Rugby Dott. Alfredo Gavazzi, il vicepresidente nazionale Salvatore Perugini, il segretario federale Dott. Claudio Peruzza e il presidente regionale Orazio Arancio con tutti i componenti del comitato regionale. Per l’occasione Poste Italiane, ha previsto stand Istituzionali dove saranno distribuita una cartolina con annullo filatelico dedicata all’evento. Il gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato svolgerà iniziative dimostrative sulla sicurezza. Il museo del rugby esporrà parte delle maglie provenienti da tutto il mondo. Saranno esposti circa cinquanta cimeli (dalla prima maglia dell’Italia, quella dell’esordio azzurro avvenuto a Barcellona il 20 maggio 1929, a quelle di un recente passato) che accompagneranno il visitatore alla scoperta del Rugby, della sua storia, della sua cultura e dei suoi valori. Lasceranno per la prima volta la sede di Artena le due maglie più antiche della collezione ovale, quella dell’Inghilterra datata 1894 e della Scozia, risalente al 1920. La Sicilia, terra che ha dato i natali a grandi campioni ovali, sarà rappresentata dalle maglie di Orazio Arancio, 34 test match con l’Italrugby, attuale Presidente del Comitato Regionale Sicilia, e di Giuliana Campanella, 59 caps con l’Italdonne, oggi Team Manager delle Rappresentative Femminili Italiane. Durante il torneo verrà premiata una bambina che si distinguerà per la sua passione del gioco del rugby da Giuliano Braglia, papà di Rebecca. E’ prevista l’esibizione della banda musicale della Brigata Aosta di Messina che eseguirà anche l’inno di Mameli. Algida e McDonald, sponsor dell’evento, doneranno gelati ai bambini. Sostengono la manifestazione anche Coca Cola e Trenitalia che ha contribuito con una campagna pubblicitaria sui treni e nelle grandi stazioni. “La nostra Fondazione è lieta di sostenere una manifestazione come quella che prenderà il via nel fine settimana a Milazzo – commenta il Presidente della Fondazione, Corrado Mattoccia –  e di essere tra i protagonisti di questa grande festa che costituisce un’importante opportunità per promuovere il Rugby ed il suo patrimonio di valori. Abbiamo accolto con grande entusiasmo l’invito dell’Amatori Rugby Milazzo non solo perché condividiamo lo spirito di questa iniziativa ma anche perché ci da l’opportunità di esporre per la prima volta in Sicilia, una parte della nostra collezione”.

 

 

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com