A Catania il ritorno di Gupe Battiati-Letojanni. Si parte dal 3-2 dell’andata

LetojanniLe formazioni di Letojanni e Gupe Catania in campo all'andata

A più di 72 ore di distanza dal 3 a 2 rifilato (dopo oltre due ore e mezza di partita), tra le mura amiche, alla Gupe Battiati Catania, il Volley Letojanni sabato, dalle ore 17, intraprenderà un’ulteriore battaglia contro un avversario che, in casa, quest’anno, ha perso solo una volta. Se la gara-1 dei quarti di finale dei play-off promozione è terminata con un successo meritato, ma sul filo del rasoio, da parte dei ragazzi di coach Rigano, il match di ritorno si prevede anche stavolta foriero di grandi emozioni e spettacolo, visto che le due formazioni hanno espresso finora una grande pallavolo.

Volley Letojanni

Chillemi del Volley Letojanni alla battuta in gara-1

Una gara-2 che i letojannesi dovranno vincere con qualsiasi punteggio per accedere alle semifinali, dove ci sarà la vincente di LameziaPalermo (la squadra siciliana si è imposta all’andata per 3 a 2 sui calabresi). Un 3 a 2 per la Gupe porterebbe comunque quest’ultima al golden set per parità di parziali vinti e persi contro i messinesi, ma il sogno di capitan Arena e compagni è quella di vincere senza crearsi troppi problemi. Per questo motivo il duo RiganoMantarro ha studiato le contromosse al fine di mettere i propri giocatori nelle migliori condizioni possibili per non commettere gli errori della partita di andata. Delle migliorie che Rigano metterà in atto per portare a casa la qualificazione, sfruttando le ottime condizioni in cui versa l’intera rosa e visionando soprattutto i video che hanno evidenziato l’alto tasso tecnico degli etnei.

Claudio Mantarro

Claudio Mantarro affianca Giampietro Rigano a Letojanni

Questi ultimi, dopo aver affrontato in pochi giorni tre tie-break, potrebbero accusare qualche piccolo problema fisico, ma dall’altra parte il Letojanni dovrà mettersi in testa che giocare nel palazzetto avverso non sarà facile. Il sestetto che scenderà in campo sarà, ad ogni modo, lo stesso che ha vinto mercoledì. Stessa cosa molto probabilmente per coach Petrone, che si affiderà quasi sicuramente alla stessa formazione che ha dato filo da torcere ad un Letojanni che promette ai suoi tifosi e all’intera dirigenza grandi cose. D’Altronde l’obiettivo stagionale era quello di arrivare fino in fondo: e fino ad ora la squadra ha dato risposte convincenti. La partita, che sarà arbitrata da Campanile di Caserta e Di Bari di Monza, potrà essere visibile sulla piattaforma Facebook della Gupe Battiati Catania.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva